Le "Janas", creature magiche della mitologia sarda a metà tra fate e streghe
Condividi con i tuoi amici

Le Janas, piccole donne magiche dall'indole lunatica

Ayus centro estetico banner 1

Delle Janas si hanno riferimenti e testimonianze verbali tramandate poi nei secoli, già dall’epoca prenuragica. Si dice infatti che le Janas furono le prime abitanti dell’isola.

Chi sono le Janas

Le “Janas”, sono creature magiche antichissime della mitologia sarda, a metà tra fate e streghe. Da sempre descritte come donne minute di infinita bellezza e sapienza che abitavano i boschi in abitazioni sacvate nella roccia chiamate Domus de Janas, vestite con abiti di colore rosso intenso e con il capo adornato da fili d’oro e d’argento, al collo grandi collane d’oro impreziosite da dettagli in filigrana che loro stesse fabbricavano. Dalla pelle candida e bianca, molto restie a esporsi ai raggi del sole che le avrebbe fatte morire se si fossero ustionate.

Fate o streghe

Secondo la leggenda, le Janas possono essere creature benevole e malevole, proprio per questo vengono descritte come lunatiche.

In realtà il carattere delle Janas rispecchiava l’animo della persona che avevano davanti, perciò a chi si dimostrava ostile e malvagio apparivano come streghe, mentre chi si dimostrava puro di cuore apparivano come fate.

Veggenti e custodi di tesoro e saggezza

Si dice che avessero il potere di leggere nell’anima delle persone e di prevedere il futuro. Inoltre la leggenda narra che furono proprio loro a insegnare al popolo i mestieri che ancora oggi ci permettono di realizzare prodotti unici e di qualità pregiata.

Le Janas infatti erano considerate abili tessitrici ma non solo. Si occupavano anche di coltivare, in particolare il grano, da cui poi ricavavano la farina per la lavorazione del pane.

Le "Janas", creature magiche della mitologia sarda a metà tra fate e streghe
Le "Janas", creature magiche della mitologia sarda a metà tra fate e streghe

Le Domus de Janas

Le Domus de Janas, considerate dopo diversi studi archeologici, come tombe costruite dai sardi al fine di seppellire i loro morti, sono sempre state intrise da un velo di mistero forse anche a causa del loro nome e delle credenze popolari che le attribuivano proprio alle abitazioni delle Janas, ma delle “Domus de Janas” parleremo più dettagliatamente in un prossimo articolo.

Unisciti al nostro nuovo canale Telegram – Entra 

archeologia

La roccia dell’elefante a Castelsardo, un capolavoro tra storia e natura
La roccia dell’elefante a Castelsardo, un capolavoro tra storia e natura
Palmavera, il complesso nuragico ad Alghero
Palmavera, il complesso nuragico ad Alghero
Grotta Corbeddu, custode dei segreti dell’uomo sardo preistorico
Grotta Corbeddu, custode dei segreti dell’uomo sardo preistorico
Il Tempio di monte d’Accoddi, un simil-ziqqurat unico in Europa
Il Tempio di monte d’Accoddi, un simil-ziqqurat unico in Europa
Domus de Janas candidate a patrimonio mondiale dell’umanità
Domus de Janas candidate a patrimonio mondiale dell’umanità
Villaurbana, un villaggio nuragico riemerge dalla terra
Villaurbana, un villaggio nuragico riemerge dalla terra
Fonte Sacra Su Lumarzu, testimonianze della civiltà nuragica
Fonte Sacra Su Lumarzu, testimonianze della civiltà nuragica
Olbia – Sa Testa, 17 gradini verso la sorgente sacra
Olbia – Sa Testa, 17 gradini verso la sorgente sacra
La città più antica d’Italia è Sulky, in Sardegna
La città più antica d’Italia è Sulky, in Sardegna
Sardegna, tesoro di oltre 30mila monete antiche scoperto nel mare di Arzachena
Sardegna, tesoro di oltre 30mila monete antiche scoperto nel mare di Arzachena
Romanzesu, l’enorme Villaggio-Santuario a Bitti
Romanzesu, l’enorme Villaggio-Santuario a Bitti
Parco archeologico di Tamuli, nuraghe, villaggio e tombe di Giganti
Parco archeologico di Tamuli, nuraghe, villaggio e tombe di Giganti
Equinozio d’autunno, in Sardegna il magico fenomeno dell’ombra capovolta
Equinozio d’autunno, in Sardegna il magico fenomeno dell’ombra capovolta
S’Istrumpa, tutto ebbe inizio dai pastori
S’Istrumpa, tutto ebbe inizio dai pastori
Alierasaurus ronchii, il proto-dinosauro vissuto in Sardegna
Alierasaurus ronchii, il proto-dinosauro vissuto in Sardegna
Sardomeryx oschiriensis, antenato della giraffa vissuto in Sardegna
Sardomeryx oschiriensis, antenato della giraffa vissuto in Sardegna
Grotta Santa Barbara “svaligiata”, in casa trovate monete, anfore e manufatti
Grotta Santa Barbara “svaligiata”, in casa trovate monete, anfore e manufatti
Due anfore ritrovate in spiaggia a Sant’Antioco
Due anfore ritrovate in spiaggia a Sant’Antioco
Vangelo secondo Maria – Il film girato nel sito archeologico di Tamuli
Vangelo secondo Maria – Il film girato nel sito archeologico di Tamuli
Due “nuovi” Giganti emergono dalla necropoli di Mont’e Prama a Cabras
Due “nuovi” Giganti emergono dalla necropoli di Mont’e Prama a Cabras

curiosita’

La roccia dell’elefante a Castelsardo, un capolavoro tra storia e natura
La roccia dell’elefante a Castelsardo, un capolavoro tra storia e natura
Arbatax in gara per il titolo di Borgo dei Borghi 2024
Arbatax in gara per il titolo di Borgo dei Borghi 2024
Su Pisitu aresti, il gatto selvatico sardo raro e bellissimo
Su Pisitu aresti, il gatto selvatico sardo raro e bellissimo
Culter – A Pattada il museo internazionale del coltello
Culter – A Pattada il museo internazionale del coltello
La cascata di San Valentino a Sadali, il paese degli innamorati
La cascata di San Valentino a Sadali, il paese degli innamorati
La leggenda sarda di San Valentino “Su Para e Sa Mongia”
La leggenda sarda di San Valentino “Su Para e Sa Mongia”
La leggenda sarda di Marti Perra, il felino guardiano del Martedì Grasso
La leggenda sarda di Marti Perra, il felino guardiano del Martedì Grasso
Il Quercino sardo, piccolo roditore endemico della Sardegna
Il Quercino sardo, piccolo roditore endemico della Sardegna
La maledizione di Rebeccu, il paese fantasma
La maledizione di Rebeccu, il paese fantasma
In Sardegna, la bellezza spontanea dell’Orchidea Aresti
In Sardegna, la bellezza spontanea dell’Orchidea Aresti
I Tenores di Bitti a Sanremo, stasera il canto a tenore sardo sul palco dell’Ariston
I Tenores di Bitti a Sanremo, stasera il canto a tenore sardo sul palco dell’Ariston
Il Ragno Nuragico, scoperto 10 anni fa e finora avvistato solo in Sardegna
Il Ragno Nuragico, scoperto 10 anni fa e finora avvistato solo in Sardegna
Grotta Corbeddu, custode dei segreti dell’uomo sardo preistorico
Grotta Corbeddu, custode dei segreti dell’uomo sardo preistorico
Sanremo 2024 – Dany Cabras conduce il Prima Festival
Sanremo 2024 – Dany Cabras conduce il Prima Festival
S’Ozzastru di Luras in gara con altri 14 alberi per il titolo di Albero europeo dell’anno
S’Ozzastru di Luras in gara con altri 14 alberi per il titolo di Albero europeo dell’anno
Franca Dallolio, prima Miss Italia sarda della storia
Franca Dallolio, prima Miss Italia sarda della storia
L’Argia, il “ragno del demonio” vive anche in Sardegna
L’Argia, il “ragno del demonio” vive anche in Sardegna
“Limba Mission”, la miniserie in lingua sarda andrà in onda su Rai 3
“Limba Mission”, la miniserie in lingua sarda andrà in onda su Rai 3
2 febbraio – La festa de Sa Candelora in Sardegna
2 febbraio – La festa de Sa Candelora in Sardegna
Villa Certosa in vendita, il “Financial Times” svela il prezzo
Villa Certosa in vendita, il “Financial Times” svela il prezzo
Un pensiero su “Le “Janas”, creature magiche della mitologia sarda a metà tra fate e streghe”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *