Is fillus de anima, la vera solidarietà che non c'é piùFoto:Nuoro, fine sec. XIX, di Antonio Ballero
Condividi con i tuoi amici

Chi erano i "figli dell'anima" in Sardegna

Immobiliare terzo Millennio Agenzia Cagliari

“Is fillus de anima”

In una Sardegna del passato, quella gestita da regole non scritte, quella Sardegna che conosceva il senso della comunità, che ha sempre gestito i problemi e le gioie come se fossero comuni, si poteva aver poco, ma era sempre a disposizione di tutti.

I bambini erano figli di tutta la comunità, li educavano e li proteggevano come se fossero figli propri.

Le mamme che passavano le giornate in campagna potevano sempre far affidamento alla vicina di casa, per gestire l’educazione dei figli e badare ai loro bisogni.

La comunità era solidarietà, quella vera, quella che oggi stenta a stare in piedi.

In quel contesto storico esisteva una figura particolare, quella persona, solitamente una figura femminile, che offriva ospitalità ai bambini orfani di uno o di entrambe i genitori, o nei casi di famiglia in condizione di povertà estrema.

Questi bambini venivano chiamati “fillus de anima“, figli dell’anima. Quei figli non legati a una famiglia per il sangue, ma dall’anima.

Tutta un’altra storia dall’adozione o l’affidamento burocratico di oggi, si parlava di solidarietà e di amore incondizionato, il bambino veniva accolto da una famiglia di buon cuore, senza far perdere le radici della propria famiglia. L’educazione non andava a sostituirsi a quella genitoriale, ma viaggiava in parallelo. 

Queste vicende, che dimostrano uno straordinario senso di comunità dell’epoca, le sentirai solo dalle persone più avanti con l’età, niente di scritto, nessuna regola, “Fill’e anima“, un qualcosa di emozionante e commovente a cui non siamo più abituati.

Ti é piaciuto questo articolo?

Leggi anche E tui, fill’e chini sesi?

Unisciti al nostro nuovo canale Telegram – Entra

Scopri la Sardegna

Monte Lora – 3 leggende su “La Dormiente” del Sarrabus
Monte Lora – 3 leggende su “La Dormiente” del Sarrabus
Il cerchio magico di Lu Bagnu, la leggenda di una roccia a Castelsardo
Il cerchio magico di Lu Bagnu, la leggenda di una roccia a Castelsardo
Il “Cimitero degli inglesi” a Golfo Aranci
Il “Cimitero degli inglesi” a Golfo Aranci
Su Casu Martzu, come si ottiene il formaggio più “pericoloso” al mondo
Su Casu Martzu, come si ottiene il formaggio più “pericoloso” al mondo
Domus de janas “La Rocca”, la casa della fate di Sedini
Domus de janas “La Rocca”, la casa della fate di Sedini
Pranu Trebini – La città di roccia a Villaputzu
Pranu Trebini – La città di roccia a Villaputzu
Il Castellaccio dell’Asinara e la leggenda del pirata Barbarossa
Il Castellaccio dell’Asinara e la leggenda del pirata Barbarossa
Sa Bovida – Ex carcere spagnolo, oggi particolare museo di Aritzo
Sa Bovida – Ex carcere spagnolo, oggi particolare museo di Aritzo
Foresta Campidano, risultato di opere di rimboschimento del XX secolo
Foresta Campidano, risultato di opere di rimboschimento del XX secolo
Parco naturale Tepilora, l’unica “Riserva della biosfera” UNESCO in Sardegna
Parco naturale Tepilora, l’unica “Riserva della biosfera” UNESCO in Sardegna
La maschera di pietra di Golgo, il guardiano dell’altopiano
La maschera di pietra di Golgo, il guardiano dell’altopiano
Sa Pinnetta, le antiche costruzioni pastorali tipiche della Sardegna
Sa Pinnetta, le antiche costruzioni pastorali tipiche della Sardegna
Arco dei Baci a Sant’Antioco
Arco dei Baci a Sant’Antioco
Tavolara, l’isola a forma di gatto in Sardegna
Tavolara, l’isola a forma di gatto in Sardegna
Le 35 Regioni Storiche della Sardegna
Le 35 Regioni Storiche della Sardegna
Ai piedi di una sughera l’esatto centro geografico della Sardegna
Ai piedi di una sughera l’esatto centro geografico della Sardegna
Le piscine naturali “Is Caddaias” tra Gadoni e Seulo
Le piscine naturali “Is Caddaias” tra Gadoni e Seulo
Museo del mattoncino Karalisbrick, la magia dei Lego a Cagliari
Museo del mattoncino Karalisbrick, la magia dei Lego a Cagliari
Faro Mangiabarche, le origini del nome
Faro Mangiabarche, le origini del nome
Sa Trona, incredibile monumento naturale a Escalaplano
Sa Trona, incredibile monumento naturale a Escalaplano

Spiagge della Sardegna

Mari Pintau a Quartu Sant’Elena
Mari Pintau a Quartu Sant’Elena
Porto Giunco, angolo dei Caraibi a Villasimius
Porto Giunco, angolo dei Caraibi a Villasimius
Bandiere Blu 2024, la Sardegna in 7° posizione tra le regioni italiane
Bandiere Blu 2024, la Sardegna in 7° posizione tra le regioni italiane
Spiaggia di Punta Molentis a Villasimius
Spiaggia di Punta Molentis a Villasimius
Cala Luna a numero chiuso dal mese di giugno
Cala Luna a numero chiuso dal mese di giugno
Spiaggia delle Vacche a San Teodoro
Spiaggia delle Vacche a San Teodoro
Spiaggia Mannena e Barca Bruciata a Arzachena
Spiaggia Mannena e Barca Bruciata a Arzachena
Spiaggia Maladroxia a Sant’Antioco
Spiaggia Maladroxia a Sant’Antioco
Spiaggia di Torre dei Corsari
Spiaggia di Torre dei Corsari
Spiaggia di Cea a Tortolì e Bari Sardo
Spiaggia di Cea a Tortolì e Bari Sardo
La spiaggia di Scivu in Costa Verde
La spiaggia di Scivu in Costa Verde
Spiaggia di Torregrande a Oristano
Spiaggia di Torregrande a Oristano
Porto Corallo a Villaputzu, tra mare e storia
Porto Corallo a Villaputzu, tra mare e storia
Spiaggia di Cala Cipolla a Domus de Maria
Spiaggia di Cala Cipolla a Domus de Maria
Spiaggia Cala Sapone a Sant’Antioco
Spiaggia Cala Sapone a Sant’Antioco
Lo Scoglio di Peppino a Muravera
Lo Scoglio di Peppino a Muravera
Spiaggia di Is Arutas a Cabras
Spiaggia di Is Arutas a Cabras
La spiaggia Rena Bianca a Olbia
La spiaggia Rena Bianca a Olbia
Spiaggia Su Pallosu a San Vero Milis – Oristano
Spiaggia Su Pallosu a San Vero Milis – Oristano
Lido di Orrì a Tortolì
Lido di Orrì a Tortolì
Un pensiero su ““Is fillus de anima”, la vera solidarietà che non c’é più”
  1. Mi ha intrigato la sintesi di questo libro che tratta un argomento molto delicato e dibattuto in questo periodo. Lo leggerò. Grazie! Silvana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *