La leggenda sarda dei "Caddos Birdes", i cavallini verdi di Monteleone Rocca Doria
Condividi con i tuoi amici

Sos Caddos birdes, i magici cavallini verdi di Monteleone Rocca Doria

jp comunicazioni gestione social 2023

La leggenda de sos Caddos birdes è una delle leggende sarde tra le più note e diffuse.

I Caddos birdes erano delle creature fantastiche, descritte nei racconti del folklore sardo come dei cavallini dal manto verde, molto rari e difficilissimi da avvistare.

SOS CADDOS BIRDES, MAGICI E INDOMABILI

Esistono diverse varianti di questa affascinante leggenda sarda, secondo alcuni in un tempo remoto, i Caddos birdes popolavano i boschi e le foreste di tutta la Sardegna, mentre in altre narrazioni i Caddos birdes sarebbero tipici solo di alcune particolari zone dell’isola.

I CAVALLINI VERDI DI MONTELEONE ROCCA DORIA

La versione della leggenda più conosciuta, è quella di Monteleone Rocca Doria, luogo in cui ancora oggi risulta molto radicata e tramandata.

La leggenda sarda dei cavallini verdi di Monteleone Rocca Doria, narra che in tempi lontani, quando la valle del Temo era ancora ricca di foreste di sughere e querce e circondata da una fitta vegetazione difficilmente penetrabile, era dimora di molte specie animali, tra cui anche i magici e leggendari Caddos birdes.

Si dice infatti che l’unico a possedere un’esemplare, fosse un monteleonese, una versione diversa, narra invece, che fosse il Re di Monteleone Rocca Doria a possederne uno e che questo scatenò l’invidia degli altri regnanti, tanto da scatenare delle guerre per riuscire a impossessarsi del magico cavallino.

Si dice infatti, che alcune antiche città  come Barace o Sant’Antioco di Bisarcio, siano cadute in rovina o addirittura scomparse, proprio a causa delle sanguinose battaglie intraprese per la conquista dei leggendari Caddos birdes.

Nei pressi di Monteleone Rocca Doria, sul Monte Germinu si trova una località campestre chiamata “Sa urmina de su caddu irde”, qui, impressa su una roccia, si troverebbe ancora un’orma dei leggendari caddos birdes.

La leggenda narra che i mitici cavallini verdi possedessero dei poteri magici, che potevano portare grandi benefici ma anche disgrazie e malasorte. Si dice infatti, che le orme impresse nella roccia, non possono essere calpestate ma solo osservate da lontano e che, chi malauguratamente ci passa sopra sarà per sempre perseguitato dalla sfortuna.

A Borore, era usanza mettere sui tetti delle case delle sagome dei cavallini verdi come portafortuna.

SOS CADDOS BIRDES, LE ALTRE VARIANTI DELLA LEGGENDA

A Castelsardo si dice che sos Caddos birde, siano il frutto di una terribile maledizione lanciata da una strega, che in una sola notte avrebbe trasformato tutte le piante del luogo in cavalieri e cavalli verdi.

A Lodé invece, si racconta che per la festa di San Giovanni, sos Caddos birdes, corressero il palio per onorare il santo, coperti di un drappo verde.

GLI INDOMABILI CADDOS BIRDES E IL RE PASTORE

Si dice che oltre a possedere dei poteri magici, sos Caddos Birdes fossero animali selvatici, fieri, eleganti e indomabili. La leggenda narra che i cavallini verdi attendano l’arrivo del Re Pastore, un portatore di pace che sarebbe l’unico da cui si lascerebbero domare e cavalcare.

LE ORIGINI DELLA LEGGENDA SARDA DEI CAVALLI VERDI

Le probabili origini storiche della leggenda dei cavalli verdi potrebbero risalire alle dominazioni arabe in Sardegna, fra il VII e l’VIII secolo e derivare dal colore degli stendardi dei cavalieri arabi sbarcati sulle coste sarde per razziare i villaggi e rapire gli abitanti.

SOS CADDOS BIRDES NEI PROVERBI SARDI

In Sardegna esiste un proverbio strettamente legato a questa leggenda, che dice: “Homine affortunadu pius raru chi sos caddos birdes” che significa “un uomo fortunato è più raro dei cavalli verdi“.

Unisciti al nostro nuovo canale Telegram – Entra 

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici.
Per non perderti le prossime novità attiva la campanella delle notificheseguici sui nostri canali social.

SARDEGNA MITI E LEGGENDE

La leggenda sarda di Marti Perra, il felino guardiano del Martedì Grasso
La leggenda sarda di Marti Perra, il felino guardiano del Martedì Grasso
S’Ammutadori, in Sardegna è il demone del sonno
S’Ammutadori, in Sardegna è il demone del sonno
Su Pundacciu, la leggenda sarda del folletto dalle 7 berrette
Su Pundacciu, la leggenda sarda del folletto dalle 7 berrette
La leggenda sarda dei “Caddos Birdes”, i cavallini verdi di Monteleone Rocca Doria
La leggenda sarda dei “Caddos Birdes”, i cavallini verdi di Monteleone Rocca Doria
La leggenda sarda di Sant’Antoni ‘e su fogu
La leggenda sarda di Sant’Antoni ‘e su fogu
“Sas dies imprestadas”, la leggenda sarda dei giorni della merla
“Sas dies imprestadas”, la leggenda sarda dei giorni della merla
Su Amantadori – L’incubo delle giovani donne sarde
Su Amantadori – L’incubo delle giovani donne sarde
“Sa gruta de is malis” una vecchia leggenda di Isili
“Sa gruta de is malis” una vecchia leggenda di Isili
Il mistero del Capitano Looman, la sua lapide al cimitero monumentale di Bonaria
Il mistero del Capitano Looman, la sua lapide al cimitero monumentale di Bonaria
Su ballu ‘e s’arza – La danza curativa delle 21 donne
Su ballu ‘e s’arza – La danza curativa delle 21 donne
Il lago di Baratz, custode di un’antica città perduta
Il lago di Baratz, custode di un’antica città perduta
Monte Lora – 3 leggende su “La Dormiente” del Sarrabus
Monte Lora – 3 leggende su “La Dormiente” del Sarrabus
Su Tragacorgios – In Sardegna messaggero di morte e disgrazie
Su Tragacorgios – In Sardegna messaggero di morte e disgrazie
La leggenda della “Billellera” la fontana di Sorso che rende pazzi
La leggenda della “Billellera” la fontana di Sorso che rende pazzi
Sa Mama e su friusu, creatura magica dell’inverno in Sardegna
Sa Mama e su friusu, creatura magica dell’inverno in Sardegna
La leggenda sarda de Sa Stria, presagio di morte e disgrazie
La leggenda sarda de Sa Stria, presagio di morte e disgrazie
Maria Ortighedda – La strana donna che spaventava i bimbi sardi
Maria Ortighedda – La strana donna che spaventava i bimbi sardi
Is Cogas, a metà tra strega e vampiro – Miti e leggende della Sardegna
Is Cogas, a metà tra strega e vampiro – Miti e leggende della Sardegna
Le Panas e la leggenda dei 7 anni di condanna dopo la morte
Le Panas e la leggenda dei 7 anni di condanna dopo la morte
Chi è Mommotti – La creatura che terrorizza i bimbi sardi
Chi è Mommotti – La creatura che terrorizza i bimbi sardi

detti e proverbi sardi

Sa roba po certai, l’abbigliamento sardo per litigare
Sa roba po certai, l’abbigliamento sardo per litigare
Cosa vuol dire Mutziga surda, curioso modo di dire sardo
Cosa vuol dire Mutziga surda, curioso modo di dire sardo
Su tasinanta – Esiste solo in Sardegna e solo i sardi sanno cos’è
Su tasinanta – Esiste solo in Sardegna e solo i sardi sanno cos’è
Fai beni e bai in galera – Detti e proverbi sardi
Fai beni e bai in galera – Detti e proverbi sardi
Marrano a… Il guanto di sfida dei sardi
Marrano a… Il guanto di sfida dei sardi
Cosa vuol dire “Giai ses a frori” – Detti e proverbi sardi
Cosa vuol dire “Giai ses a frori” – Detti e proverbi sardi
Detti e proverbi sardi – Ecco cosa vuol dire “Est a culu trottu”
Detti e proverbi sardi – Ecco cosa vuol dire “Est a culu trottu”
“Is fillus de anima”, la vera solidarietà che non c’é più
“Is fillus de anima”, la vera solidarietà che non c’é più
Cosa vuol dire in sardo “Accabonu mannu” – Detti e proverbi sardi
Cosa vuol dire in sardo “Accabonu mannu” – Detti e proverbi sardi
Color ‘e pulixi – Una singolare tonalità di colore in Sardegna
Color ‘e pulixi – Una singolare tonalità di colore in Sardegna
Pagu genti, bona festa – Detti e proverbi sardi
Pagu genti, bona festa – Detti e proverbi sardi
Colori ‘e cani fuendi – Il colore indefinibile che tutti i sardi conoscono
Colori ‘e cani fuendi – Il colore indefinibile che tutti i sardi conoscono
Lampu ti calidi – Frastimos e Irrocos in Sardegna
Lampu ti calidi – Frastimos e Irrocos in Sardegna
Apribi, ci torrada su lepuri a cuili – Detti e proverbi sardi
Apribi, ci torrada su lepuri a cuili – Detti e proverbi sardi
“Sa Callella” – Impossibile resisterle, alla fine vince sempre
“Sa Callella” – Impossibile resisterle, alla fine vince sempre
“Centu concas, centu berrittas” identità di un popolo – Detti e proverbi sardi
“Centu concas, centu berrittas” identità di un popolo – Detti e proverbi sardi
“Is fillus de anima”, la vera solidarietà che non c’é più
“Is fillus de anima”, la vera solidarietà che non c’é più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *