Crollo a Nuoro, 14 indagati per la morte di Patrick e Ethan
Condividi con i tuoi amici

Un continuo via vai davanti al casolare diroccato, ora sotto sequestro

Techno Service Sardegna banner

Crollo a Nuoro, indagati i proprietari del rudere

Il giorno dopo la tragedia, costata la vita a due ragazzini di 14 e 15 anni, è un continuo via vai davanti al casolare diroccato alla periferia di Nuoro, ora sotto sequestro.

Amici, compagni di scuola, in tanti accompagnati dai loro genitori, con le lacrime agli occhi non si danno pace pensando alla morte di Patrick Zola e Ythan Romano, rimasti schiacciati dal crollo del solaio di quell’edificio fatiscente e abbandonato divenuto negli anni luogo di ritrovo di tanti adolescenti della zona.

“Erano sempre qui Patrick e Ythan e in questo casolare venivamo anche noi”, raccontano alcuni ragazzi. Una giornata iniziata con una veglia di preghiera nella parrocchia di San Domenico Savio, che si trova a poca distanza dal casolare, mentre la Procura di Nuoro ha aperto un’inchiesta per duplice omicidio colposo. Sono 14 gli indagati: si tratta degli eredi, comproprietari del terreno su cui sorge la casa abbandonata da decenni, senza alzuna recinzione.

Gli indagati potranno ora nominare un perito di parte in vista dell’autopsia sui corpi dei due ragazzini, che sarà eseguita giovedì all’ospedale San Francesco, mentre i funerali dovrebbero svolgersi venerdì. I vigili del fuoco – i primi ad accorrere ieri sera insieme con il 118 – stanno compiendo gli studi sul crollo per poi inviare il verbale al pm Riccardo Belfiori, che indaga per accertare eventuali responsabilità con la Squadra mobile della Questura di Nuoro.

E’ probabile che il crollo sia stato causato anche dalle abbondanti piogge di questi ultimi giorni.

Con le due vittime c’era un terzo amico, che si trovava all’esterno del casolare al momento del crollo, probabilmente l’unico testimone. E’ stato lui a dare l’allarme ed è già stato sentito dagli inquirenti per ricostruire quanto avvenuto nella sera di Pasquetta in via Dessanay.

L’area è stata sorvolata anche dai droni del sistema aeromobile a pilotaggio remoto (Sapr), un sistema ricognitivo per acquisire immagini e video utili per le indagini della Procura. E’ stata già disposta l’autopsia sui corpi di Patrick e Ythan, mentre il pm intende accertare se vi siano responsabilità per l’abbandono e l’incuria dell’area, che non sarebbe stata interdetta all’ingresso nonostante la pericolosità del rudere. I due ragazzini si trovavano al primo piano del casolare quando sono stati travolti dalle macerie del solaio crollato.

Proprio nel pavimento al primo piano sono state ritrovate chiazze di sangue. L’edificio si trova a una cinquantina di metri dall’oratorio del rione, dove oggi sono tutti sotto shock per questa tragedia.

“Patrick e Ythan erano due ragazzi che frequentavano l’oratorio, in particolare Patrick. Erano sempre insieme, molto vivaci e molto amici tra loro”, ricorda suor Sandra, catechista dei ragazzi che frequentavano la terza media a Biscollai. “Purtroppo quel rudere è in quello stato da tanti anni e i ragazzi ci vanno dentro nonostante i nostri avvertimenti per il pericolo che corrono: dicevamo spesso loro di non andarci”.

Cordoglio è stato espresso anche dalla presidente della Regione Sardegna, Alessandra Todde, originaria proprio di Nuoro. “Esprimo la più sentita vicinanza alle famiglie per questa tremenda tragedia. Di fronte a questo dolore non ci sono parole. Solo silenzio e sostegno alle famiglie. Da presidente porto l’abbraccio stretto di tutta la Sardegna”.

Unisciti al nostro nuovo canale Telegram – Entra

SCOPRI ORISTANO

La casa sull’albero di Allai, una vera chicca da scoprire in Sardegna
La casa sull’albero di Allai, una vera chicca da scoprire in Sardegna
Le cascate di Sos Molinos, nel cuore del Montiferru
Le cascate di Sos Molinos, nel cuore del Montiferru
A Norbello un museo e un parco dedicati al fumetto
A Norbello un museo e un parco dedicati al fumetto
La cascata di Capo Nieddu, un tuffo di 40 metri direttamente sul mare
La cascata di Capo Nieddu, un tuffo di 40 metri direttamente sul mare
Duomo di Oristano, la cattedrale più grande di tutta la Sardegna
Duomo di Oristano, la cattedrale più grande di tutta la Sardegna
“Un Bosco da Fiaba” e il gufo di legno a Monte Arci
“Un Bosco da Fiaba” e il gufo di legno a Monte Arci
Pompu, il posto più lontano da qualsiasi luogo
Pompu, il posto più lontano da qualsiasi luogo
Cane malu, la bellezza disarmante della piscina naturale di Bosa
Cane malu, la bellezza disarmante della piscina naturale di Bosa
La Scogliera Sos Pupos, un angolo di Luna a Bosa
La Scogliera Sos Pupos, un angolo di Luna a Bosa
Grotta Su Coduleddu, meraviglia della natura a Santa Caterina di Pittinuri
Grotta Su Coduleddu, meraviglia della natura a Santa Caterina di Pittinuri
S’omo ‘e sa Majarza – A Bidonì la casa della strega
S’omo ‘e sa Majarza – A Bidonì la casa della strega
Oristano, prima in Sardegna per “Giustizia e sicurezza”
Oristano, prima in Sardegna per “Giustizia e sicurezza”
San Salvatore di Sinis, il paese western della Sardegna
San Salvatore di Sinis, il paese western della Sardegna
Il golfo di Oristano e le sue 2 torri che fanno da guardia
Il golfo di Oristano e le sue 2 torri che fanno da guardia

DETTI E PROVERBI SARDI

Cos’è “l’Atalanta” per i cagliaritani? ecco cosa significa l’Atalanta in Sardegna
Cos’è “l’Atalanta” per i cagliaritani? ecco cosa significa l’Atalanta in Sardegna
Lampu ti calidi – Frastimos e Irrocos in Sardegna
Lampu ti calidi – Frastimos e Irrocos in Sardegna
Avere “brutta voglia”, un modo di dire usato solo in Sardegna
Avere “brutta voglia”, un modo di dire usato solo in Sardegna
Apribi, ci torrada su lepuri a cuili – Detti e proverbi sardi
Apribi, ci torrada su lepuri a cuili – Detti e proverbi sardi
“Sa Callella” – Impossibile resisterle, alla fine vince sempre
“Sa Callella” – Impossibile resisterle, alla fine vince sempre
La cingomma in Sardegna, e tutti gli altri nomi del chewing gum
La cingomma in Sardegna, e tutti gli altri nomi del chewing gum
Sa roba po certai, l’abbigliamento sardo per litigare
Sa roba po certai, l’abbigliamento sardo per litigare
Cosa vuol dire Mutziga surda, curioso modo di dire sardo
Cosa vuol dire Mutziga surda, curioso modo di dire sardo
Su tasinanta – Esiste solo in Sardegna e solo i sardi sanno cos’è
Su tasinanta – Esiste solo in Sardegna e solo i sardi sanno cos’è
Fai beni e bai in galera – Detti e proverbi sardi
Fai beni e bai in galera – Detti e proverbi sardi
Marrano a… Il guanto di sfida dei sardi
Marrano a… Il guanto di sfida dei sardi
Cosa vuol dire “Giai ses a frori” – Detti e proverbi sardi
Cosa vuol dire “Giai ses a frori” – Detti e proverbi sardi
Detti e proverbi sardi – Ecco cosa vuol dire “Est a culu trottu”
Detti e proverbi sardi – Ecco cosa vuol dire “Est a culu trottu”
“Is fillus de anima”, la vera solidarietà che non c’é più
“Is fillus de anima”, la vera solidarietà che non c’é più
Cosa vuol dire in sardo “Accabonu mannu” – Detti e proverbi sardi
Cosa vuol dire in sardo “Accabonu mannu” – Detti e proverbi sardi
Color ‘e pulixi – Una singolare tonalità di colore in Sardegna
Color ‘e pulixi – Una singolare tonalità di colore in Sardegna
Pagu genti, bona festa – Detti e proverbi sardi
Pagu genti, bona festa – Detti e proverbi sardi
Colori ‘e cani fuendi – Il colore indefinibile che tutti i sardi conoscono
Colori ‘e cani fuendi – Il colore indefinibile che tutti i sardi conoscono
“Centu concas, centu berrittas” identità di un popolo – Detti e proverbi sardi
“Centu concas, centu berrittas” identità di un popolo – Detti e proverbi sardi
“Is fillus de anima”, la vera solidarietà che non c’é più
“Is fillus de anima”, la vera solidarietà che non c’é più

Animali della sardegna

Sa Genti Arrubia, l’altro popolo della Sardegna
Sa Genti Arrubia, l’altro popolo della Sardegna
Il Dogo Sardo – Storia e caratteristiche dell’antico cane sardo
Il Dogo Sardo – Storia e caratteristiche dell’antico cane sardo
A Tortolì un corso di formazione gratuito per proprietari di cani
A Tortolì un corso di formazione gratuito per proprietari di cani
La pernice sarda, vita e segreti di una specie protetta
La pernice sarda, vita e segreti di una specie protetta
Cicindela campestris saphyrina, il coleottero azzurro sardo
Cicindela campestris saphyrina, il coleottero azzurro sardo
“Adotta un cane” a Tissi, incentivi per i futuri proprietari
“Adotta un cane” a Tissi, incentivi per i futuri proprietari
Il Discoglosso sardo, un piccolo anfibio da tutelare
Il Discoglosso sardo, un piccolo anfibio da tutelare
L’asino bianco, incantevole animale simbolo dell’Asinara
L’asino bianco, incantevole animale simbolo dell’Asinara
Su Pisitu aresti, il gatto selvatico sardo raro e bellissimo
Su Pisitu aresti, il gatto selvatico sardo raro e bellissimo
Il Quercino sardo, piccolo roditore endemico della Sardegna
Il Quercino sardo, piccolo roditore endemico della Sardegna
Il Ragno Nuragico, scoperto 10 anni fa e finora avvistato solo in Sardegna
Il Ragno Nuragico, scoperto 10 anni fa e finora avvistato solo in Sardegna
L’Argia, il “ragno del demonio” vive anche in Sardegna
L’Argia, il “ragno del demonio” vive anche in Sardegna
La leggenda sarda dei “Caddos Birdes”, i cavallini verdi di Monteleone Rocca Doria
La leggenda sarda dei “Caddos Birdes”, i cavallini verdi di Monteleone Rocca Doria
“Sas dies imprestadas”, la leggenda sarda dei giorni della merla
“Sas dies imprestadas”, la leggenda sarda dei giorni della merla
La volpe sarda o ichnusae, la regina rossa dei boschi
La volpe sarda o ichnusae, la regina rossa dei boschi
Le capre dai denti d’oro in Sardegna, esistevano veramente
Le capre dai denti d’oro in Sardegna, esistevano veramente
Il satiro dei nuraghi, la farfalla che si trova solo su alcuni monti in Sardegna
Il satiro dei nuraghi, la farfalla che si trova solo su alcuni monti in Sardegna
Is Carradoris – Alla scoperta di un antico mestiere sardo
Is Carradoris – Alla scoperta di un antico mestiere sardo
Il piccolo Orecchione Sardo – Si può incontrare solo in 3 località della Sardegna
Il piccolo Orecchione Sardo – Si può incontrare solo in 3 località della Sardegna
Cani de lepuri – Il levriero sardo, una razza da salvare
Cani de lepuri – Il levriero sardo, una razza da salvare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *