Michele Pilia, i record del sardo che guida su 2 ruote
Condividi con i tuoi amici

Michele Pilia, il recordman originario di Dolianova

Immobiliare terzo Millennio Agenzia Cagliari

Michele Pilia in arte Michelestuntman, per chi ancora non lo sapesse, è l’uomo dei record di guida su 2 ruote, un sardo che ha sfidato fragili equilibri e le leggi della fisica.

Considerato da molti “il re dell’impennata laterale” Michele Pilia grazie alla sua passione che combina motori e acrobazie, ha conquistato diversi record mondiali, ben 5.

La passione esplode da bambino, quando aveva circa 12 anni, mentre alla tv trasmettevano uno show di stuntman, probabilmente fu proprio in quel momento che decise che quelle acrobazie sarebbero diventate il suo sogno, un traguardo da raggiungere.

Le prime acrobazie iniziano nei mitici anni 80, in sella alla vespa e alle moto Caballero, poi dopo circa 10 anni passa alla guida degli autoveicoli.

Così inizia la sua scalata verso la conquista dei record, negli anni ha infatti guidato diverse tipologie di automezzi, compiendo fantastiche acrobazie con auto, camion, furgoni, autobus, fuoristrada e camper.

La sua impresa più conosciuta è sicuramente quella del 26 febbraio 2009, quando girò attorno allo Stadio S.Elia per ben 13 ore e 36 minuti consecutivi. Lo stuntman guidò per tutto il tempo su 2 ruote con la propria BMW dalle 5:09 del mattino alle 18:45 di sera. Dall’alba al tramonto letteralmente in equilibrio su due ruote, battendo così il precedente record detenuto dallo svedese Eric Soderman. Ad oggi il record di Pilia resta ancora imbattuto.

Un altro record pazzesco fu quello compiuto nel marzo 2016, grazie alla performance ideata da lui stesso. All’interno del kartodromo Alessandro Porcu, Michele decide di sfidare le leggi della fisica compiendo un’acrobazia unica nel suo genere. Utilizzando due auto sovrapposte è riuscito a percorrere oltre 30 km all’interno della pista.

Sono tantissime le imprese tanto bizzarre quanto geniale dello stuntman sardo, che un solo articolo non basterebbe per raccontarle tutte, e non è improbabile che in futuro sentiremo ancora parlare del recordman Michele Pilia.

Unisciti al nostro nuovo canale Telegram – Entra

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici.
Per non perderti le prossime novità attiva la campanella delle notificheseguici sui nostri canali social.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *