Riti della pioggia in Sardegna, un'antica pratica segreta contro la siccità
Condividi con i tuoi amici

I riti della pioggia in Sardegna, gli antichi riti sardi contro la siccità

Autocarrozzeria Mura & Lobina Cagliari

I riti della pioggia in Sardegna, sono strettamente legati al culto dell’acqua in Sardegna e generalmente ai riti pagani.

I riti della pioggia in Sardegna, consistevano sostanzialmente in “pratiche magiche” o per meglio dire in rituali antichi legati alle tradizioni del paganesimo in Sardegna.

Una di queste pratiche è stata per molto tempo in vigore in Sardegna, ma secondo alcune fonti veniva praticata anche nella vicina Corsica. Questa pratica utilizzata per i riti della pioggia in Sardegna, pare sia molto antica e che sia risalente al prenuragico.

Alcuni studiosi e scrittori sardi, narrano nei loro libri o nei loro racconti, di rituali antichi legati al culto dell’acqua in Sardegna, questi racconti sono dei veri e proprio reperti della storia della Sardegna, che si intrecciano tra cultura, tradizioni e folklore creando un ponte tra passato e presente.

ANTICHI RITI SARDI PER LA PIOGGIA

A Bolotana, le pratiche per i riti della pioggia in Sardegna, venivano svolte solo dagli uomini e solo nelle notti di novilunio. Un numero dispari di uomini si recava nel cimitero, per prendere un numero dispari di crani che poi venivano immersi nell’acqua.

Il rito si concludeva nel momento in cui la pioggia iniziava a cadere, i teschi infatti, dovevano essere tolti dall’acqua e riportati al cimitero una volta iniziata la pioggia, perché se questo non veniva fatto potevano scatenarsi fenomeni estremi come nubifragi e violenti temporali.

Nella vicina Corsica e a Tertenia, i riti della pioggia venivano praticati in gran segreto e sempre da persone di sesso maschile. Anche in questi casi il rituale è molto simile a quello di Bolotana, ma con alcune differenze.

Durante la notte gli uomini si recavano all’ossario dove prelevavano alcuni crani rigorosamente di uomini. Successivamente legavano i teschi con un giunco e poi li appendevano a un cespuglio nei pressi di un fiume. Se per qualunque motivo si presentavano impedimenti, i crani potevano essere immersi in una vasca d’acqua, per intenderci, quelle utilizzate in campagna dai contadini per delle acque piovane, la cosa importante era che fosse sempre presente l’acqua come elemento primario.

Se i crani trovati erano di bambini venivano immersi solo in un ruscello e qualche giorno dopo, quando la pioggia iniziava a cadere copiosa, si riportavano i teschi all’ossario.

Queste pratiche segrete per i riti della pioggia in Sardegna con il diffondersi del Cristianesimo, sarebbero poi state proibite e sembrerebbero essere cadute in disuso più o meno agli inizi del 1900.

Nonostante questo, secondo alcune testimonianze, i riti della pioggia in Sardegna sarebbero stati praticati in alcuni luoghi dell’isola fino al 1930-1950.

Secondo alcuni anziani i riti della pioggia in Sardegna dovrebbero essere ripristinati, visto che oggi la siccità è sempre più grave.

Secondo loro la vera causa per cui questi antichi riti sardi non vengono più praticati, è da ricollegare al fatto che i cimiteri oggi sono chiusi ed è reato profanare una tomba, ma anche al fatto che oggi, le persone che conoscono il rituale sono oramai troppo vecchie e non più in grado di praticarlo, anche il fatto che non si siano tramandati ha fatto si che questi rituali antichi, cadessero inesorabilmente nell’oblio diventando però una parte importante della storia antica della Sardegna.

Unisciti al nostro nuovissimo canale Whatsapp – Entra

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici.
Per non perderti le prossime novità attiva la campanella delle notificheseguici sui nostri canali social.

miti e leggende

La leggenda sarda di Marti Perra, il felino guardiano del Martedì Grasso
La leggenda sarda di Marti Perra, il felino guardiano del Martedì Grasso
S’Ammutadori, in Sardegna è il demone del sonno
S’Ammutadori, in Sardegna è il demone del sonno
Su Pundacciu, la leggenda sarda del folletto dalle 7 berrette
Su Pundacciu, la leggenda sarda del folletto dalle 7 berrette
La leggenda sarda dei “Caddos Birdes”, i cavallini verdi di Monteleone Rocca Doria
La leggenda sarda dei “Caddos Birdes”, i cavallini verdi di Monteleone Rocca Doria
La leggenda sarda di Sant’Antoni ‘e su fogu
La leggenda sarda di Sant’Antoni ‘e su fogu
“Sas dies imprestadas”, la leggenda sarda dei giorni della merla
“Sas dies imprestadas”, la leggenda sarda dei giorni della merla
Su Amantadori – L’incubo delle giovani donne sarde
Su Amantadori – L’incubo delle giovani donne sarde
“Sa gruta de is malis” una vecchia leggenda di Isili
“Sa gruta de is malis” una vecchia leggenda di Isili
Il mistero del Capitano Looman, la sua lapide al cimitero monumentale di Bonaria
Il mistero del Capitano Looman, la sua lapide al cimitero monumentale di Bonaria
Su ballu ‘e s’arza – La danza curativa delle 21 donne
Su ballu ‘e s’arza – La danza curativa delle 21 donne
Il lago di Baratz, custode di un’antica città perduta
Il lago di Baratz, custode di un’antica città perduta
Monte Lora – 3 leggende su “La Dormiente” del Sarrabus
Monte Lora – 3 leggende su “La Dormiente” del Sarrabus
Su Tragacorgios – In Sardegna messaggero di morte e disgrazie
Su Tragacorgios – In Sardegna messaggero di morte e disgrazie
La leggenda della “Billellera” la fontana di Sorso che rende pazzi
La leggenda della “Billellera” la fontana di Sorso che rende pazzi
Sa Mama e su friusu, creatura magica dell’inverno in Sardegna
Sa Mama e su friusu, creatura magica dell’inverno in Sardegna
La leggenda sarda de Sa Stria, presagio di morte e disgrazie
La leggenda sarda de Sa Stria, presagio di morte e disgrazie
Maria Ortighedda – La strana donna che spaventava i bimbi sardi
Maria Ortighedda – La strana donna che spaventava i bimbi sardi
Is Cogas, a metà tra strega e vampiro – Miti e leggende della Sardegna
Is Cogas, a metà tra strega e vampiro – Miti e leggende della Sardegna
Le Panas e la leggenda dei 7 anni di condanna dopo la morte
Le Panas e la leggenda dei 7 anni di condanna dopo la morte
Chi è Mommotti – La creatura che terrorizza i bimbi sardi
Chi è Mommotti – La creatura che terrorizza i bimbi sardi

tradizioni sarde

Su Zichi, alla scoperta del pane tipico di Bonorva
Su Zichi, alla scoperta del pane tipico di Bonorva
Su Parastaggiu, l’antica piattaia sarda
Su Parastaggiu, l’antica piattaia sarda
Idee menù per la vigilia di Natale in Sardegna
Idee menù per la vigilia di Natale in Sardegna
Su Fastigiu, c’era una volta il corteggiamento in Sardegna
Su Fastigiu, c’era una volta il corteggiamento in Sardegna
Su ballu ‘e s’arza – La danza curativa delle 21 donne
Su ballu ‘e s’arza – La danza curativa delle 21 donne
Il pane capovolto a tavola, ecco i motivi per cui non si fa
Il pane capovolto a tavola, ecco i motivi per cui non si fa
Il Pa Punyat, il pane fatto coi pugni, un’eccellenza sarda
Il Pa Punyat, il pane fatto coi pugni, un’eccellenza sarda
Andarinos di Usini – Un’antica bontà made in Sardegna
Andarinos di Usini – Un’antica bontà made in Sardegna
“Manos de Fainas pro s’affidu”, riti del matrimonio Ittirese anni ’50
“Manos de Fainas pro s’affidu”, riti del matrimonio Ittirese anni ’50
Halloween in Sardegna, tradizioni antiche per la notte dei morti e delle anime
Halloween in Sardegna, tradizioni antiche per la notte dei morti e delle anime
S’Istrumpa, tutto ebbe inizio dai pastori
S’Istrumpa, tutto ebbe inizio dai pastori
Sa Musicada, tradizioni e usanze del corteggiamento in Sardegna
Sa Musicada, tradizioni e usanze del corteggiamento in Sardegna
“Sa Berritta”, la storia del copricapo simbolo della Sardegna
“Sa Berritta”, la storia del copricapo simbolo della Sardegna
Su Casizolu, storia, tradizioni e sapori antichi di un formaggio sardo
Su Casizolu, storia, tradizioni e sapori antichi di un formaggio sardo
La magica notte di San Giovanni – In Sardegna i riti dell’acqua e del fuoco
La magica notte di San Giovanni – In Sardegna i riti dell’acqua e del fuoco
72esima Cavalcata sarda, festa sassarese ricca di storia e tradizione
72esima Cavalcata sarda, festa sassarese ricca di storia e tradizione
Pellegrinaggio Sinnai – Bonaria 2023, riprende il cammino dei fedeli
Pellegrinaggio Sinnai – Bonaria 2023, riprende il cammino dei fedeli
Su Nenniri – Riti e tradizioni di Pasqua in Sardegna
Su Nenniri – Riti e tradizioni di Pasqua in Sardegna
“Su carr’e Nannai”, la leggenda del carro terrificante
“Su carr’e Nannai”, la leggenda del carro terrificante
Su mortu mortu – La festa dei morti in Sardegna
Su mortu mortu – La festa dei morti in Sardegna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *