L'Hypericum scruglii, la miracolosa erba di San Giovanni della Sardegna
Condividi con i tuoi amici

Foto – (a destra) Giovanni Orrù/Acta Plantarum

Si chiama Hypericum scruglii, rientra tra le piante endemiche della Sardegna ed è a dir poco miracolosa

Autocarrozzeria Cirina Selargius

L’iperico, meglio conosciuto come erba di San Giovanni, è una pianta conosciuta e utilizzata fin dall’antichità in diverse parti del mondo. L’Iperico è molto noto per le sue molteplici proprietà, in campo medico, terapeutico e cosmetico tanto da considerarlo una pianta miracolosa, e come se non bastasse all’iperico vengono da sempre attribuite proprietà magiche, protettive e curative.

Esiste un elenco lunghissimo di specie di iperico diffuse in tutto il mondo, ma una in particolare, l’Hypericum scruglii, si trova solo in determinate zone montane della Sardegna.

Per tantissimo tempo l’Hypericum scruglii, è stato erroneamente confuso, associato e classificato come Hypericum tomentosum, questo fino ai primi anni 2000.

Nel 2010 infatti fu riclassificato come pianta endemica della Sardegna, una specie di iperico esclusiva dell’isola. La recente scoperta è stata pubblicata nello stesso anno sull’importante rivista scientifica Nordic Journal of Botany (Hypericum scruglii sp. nov. (Guttiferae) from Sardinia, Gianluigi Bacchetta, Salvatore Brullo and Cristina Salmeri).

IPERICO PROPRIETA’

Le proprietà dell’iperico sono molteplice e si fa un largo uso di questa pianta per trattare diversi disturbi e malattie.

L’Iperico, meglio noto come erba di San Giovanni o erba scacciadiavoli, in sardo conosciuto come erba de Santu Juanne, viene utilizzato soprattutto per trattare la depressione e i disturbi associati, come ansia, stanchezza, perdita dell’appetito e problemi del sonno, cambiamenti d’umore o di altri disturbi tipici della menopausa, del disturbo da deficit di attenzione/iperattività, del disturbo ossessivo-compulsivo, della sindrome affettiva stagionale e nel trattamento delle palpitazioni. 

Inoltre è stato sperimentato anche in caso di esaurimento, come aiuto per smettere di fumare e contro la Fibromialgia, sindrome da fatica cronica, l’emicrania e altre forme di mal di testa , i dolori muscolari e di origine nervosa, la sindrome del colon irritabile, i tumori, l’HIV/Aids e l’epatite C.

L’olio di Iperico invece è prevalentemente utilizzato a livello topico, per trattare lividi e lesioni cutanee, infiammazioni e dolori muscolari, ustioni di primo grado, ferite, punture di insetto, emorroidi e dolore di origine nervosa.

L’IPERICO SARDO E LA RICERCA CONTRO IL VIRUS HIV

Gli studi dei ricercatori dell’Università di Cagliari, grazie all’impegno e alla collaborazione tra botanici e farmacologi, hanno evidenziato le grandi potenzialità dell’Hypericum scruglii che potrebbero contribuire enormemente nella battaglia contro l’Hiv.

Secondo virologi e botanici una specifica molecola di questa pianta endemica dell’isola, è in grado di inibire due enzimi chiave del virus, e questo potrebbe in futuro permettere di bloccare la cosiddetta replicazione del virus.

Unisciti al nostro nuovo canaleTelegram – Entra

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici.
Per non perderti le prossime novità attiva la campanella delle notificheseguici sui nostri canali social.

Tradizioni e usanze della sardegna

Su binu de arangiu, un vino unico prodotto nelle terre del Sarrabus
Su binu de arangiu, un vino unico prodotto nelle terre del Sarrabus
L’Ardia di Sedilo, un viaggio adrenalinico tra fede e tradizione
L’Ardia di Sedilo, un viaggio adrenalinico tra fede e tradizione
S’anguidda incasada, una prelibatezza della cucina oristanese
S’anguidda incasada, una prelibatezza della cucina oristanese
La magica notte di San Giovanni – In Sardegna i riti dell’acqua e del fuoco
La magica notte di San Giovanni – In Sardegna i riti dell’acqua e del fuoco
3 tipi di pane sardo, rappresentano l’isola nell’iniziativa “Pane e Nutella”
3 tipi di pane sardo, rappresentano l’isola nell’iniziativa “Pane e Nutella”
La Casa Campidanese, caratteristiche abitazioni in terra cruda
La Casa Campidanese, caratteristiche abitazioni in terra cruda
Mano’s de Faina’s Pro S’affidu, matrimonio ittirese anni 50
Mano’s de Faina’s Pro S’affidu, matrimonio ittirese anni 50
Il Pa Punyat, il pane fatto coi pugni, un’eccellenza sarda
Il Pa Punyat, il pane fatto coi pugni, un’eccellenza sarda
“Su carr’e Nannai”, la leggenda del carro terrificante
“Su carr’e Nannai”, la leggenda del carro terrificante
Su Casizolu, storia, tradizioni e sapori antichi di un formaggio sardo
Su Casizolu, storia, tradizioni e sapori antichi di un formaggio sardo
Sa ‘ratzia vietata a Olbia, sparisce antica tradizione
Sa ‘ratzia vietata a Olbia, sparisce antica tradizione
Pellegrinaggio Sinnai – Bonaria 2024, riprende il cammino dei fedeli
Pellegrinaggio Sinnai – Bonaria 2024, riprende il cammino dei fedeli
Su Gioddu, dalla tradizione sarda l’unico latte fermentato italiano
Su Gioddu, dalla tradizione sarda l’unico latte fermentato italiano
Su Ladiri e le caratteristiche case in terra cruda della Sardegna
Su Ladiri e le caratteristiche case in terra cruda della Sardegna
Su Nenniri – Riti e tradizioni di Pasqua in Sardegna
Su Nenniri – Riti e tradizioni di Pasqua in Sardegna
Su Zichi, alla scoperta del pane tipico di Bonorva
Su Zichi, alla scoperta del pane tipico di Bonorva
Su Parastaggiu, l’antica piattaia sarda
Su Parastaggiu, l’antica piattaia sarda
Idee menù per la vigilia di Natale in Sardegna
Idee menù per la vigilia di Natale in Sardegna
Su Fastigiu, c’era una volta il corteggiamento in Sardegna
Su Fastigiu, c’era una volta il corteggiamento in Sardegna
Su ballu ‘e s’arza – La danza curativa delle 21 donne
Su ballu ‘e s’arza – La danza curativa delle 21 donne

Curiosità

Le spiagge della Sardegna: un mare di riconoscimenti nel 2024
Le spiagge della Sardegna: un mare di riconoscimenti nel 2024
La Scogliera Sos Pupos, un angolo di Luna a Bosa
La Scogliera Sos Pupos, un angolo di Luna a Bosa
Su binu de arangiu, un vino unico prodotto nelle terre del Sarrabus
Su binu de arangiu, un vino unico prodotto nelle terre del Sarrabus
Mazzinas o Fattuzus – La magia voodoo in Sardegna
Mazzinas o Fattuzus – La magia voodoo in Sardegna
La cassapanca sarda, un tesoro tra storia e artigianato
La cassapanca sarda, un tesoro tra storia e artigianato
L’aereo di Selargius: un simbolo di coraggio e dedizione
L’aereo di Selargius: un simbolo di coraggio e dedizione
Nel 2002 il Festivalbar a Cagliari, un evento unico che molti ancora ricordano
Nel 2002 il Festivalbar a Cagliari, un evento unico che molti ancora ricordano
Le carte da gioco sarde, storia, curiosità e giochi tradizionali
Le carte da gioco sarde, storia, curiosità e giochi tradizionali
Fonni: Il tetto della Sardegna tra neve, storia e tradizioni
Fonni: Il tetto della Sardegna tra neve, storia e tradizioni
L’ossidiana del Monte Arci, l’oro nero della Sardegna
L’ossidiana del Monte Arci, l’oro nero della Sardegna
Il piccolo Orecchione Sardo – Si può incontrare solo in 3 località della Sardegna
Il piccolo Orecchione Sardo – Si può incontrare solo in 3 località della Sardegna
Giganti silenti della Sardegna: i 32 vulcani dell’Isola
Giganti silenti della Sardegna: i 32 vulcani dell’Isola
Il Continente per i sardi, il modo di riferirsi al resto d’Italia
Il Continente per i sardi, il modo di riferirsi al resto d’Italia
Una casa dei Puffi in Sardegna, la Conca Fraicata di Monte Pulchiana
Una casa dei Puffi in Sardegna, la Conca Fraicata di Monte Pulchiana
Trattative sfumate Cagliari: oggi mancano 85 mln nelle casse del club
Trattative sfumate Cagliari: oggi mancano 85 mln nelle casse del club
Calasetta, il fascino del piccolo borgo bianco azzurro affacciato sul mare
Calasetta, il fascino del piccolo borgo bianco azzurro affacciato sul mare
La stele di Nora: L’antica testimonianza della storia mediterranea
La stele di Nora: L’antica testimonianza della storia mediterranea
2 luoghi spettacolari in Sardegna, dove festeggiare la giornata mondiale del bacio
2 luoghi spettacolari in Sardegna, dove festeggiare la giornata mondiale del bacio
L’Ardia di Sedilo, un viaggio adrenalinico tra fede e tradizione
L’Ardia di Sedilo, un viaggio adrenalinico tra fede e tradizione
La chiesa di Stella Maris, luogo iconico di Porto Cervo
La chiesa di Stella Maris, luogo iconico di Porto Cervo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *