Sabbia rubata in Sardegna, 200kg tornano a Muravera
Condividi con i tuoi amici

Duecento chili di sabbia "rubata" dai turisti nelle spiagge di Costa Rei e Feraxi

gm automar muravera banner 1

Sabbia rubata in Sardegna, 200kg tornano a “casa”

I 200 chili di sabbia recuperata, “rubata” dai turisti nelle spiagge di Costa Rei e Feraxi a Muravera e sequestrate all’aeroporto di Elmas, ritorneranno a “casa”.

Gli uomini della Compagnia barracellare di Muravera, in collaborazione con i volontari di Sardegna Rubata e Depredata, hanno riportato in paese il prezioso carico.

Sabbia, conchiglie, pietre (in alcune delle quali i maleducati di turno hanno lasciato scritte, disegni e in qualche caso le hanno “decorate” con i colori del paese di provenienza), che i barracelli, comandati dal tenente Daniele Battaglia, provvederanno nei prossimi giorni a riposizionare nelle spiagge del territorio, specialmente d’estate frequentatissime da turisti proveniente da ogni angolo d’Europa e non solo.

“La cattiva abitudine di portarsi dietro un ricordino della vacanza è purtroppo in continuo aumento – spiega il comandante dei Barracelli di Muravera – Lo scorso anno ammontava alla metà la sabbia e altro materiale come pietre e conchiglie prelevato dalle nostre spiagge. Occorre una sensibilizzazione al rispetto del nostro patrimonio naturale. Noi cerchiamo di dare il nostro contributo”.

L’assessore comunale all’Ambiente, Fabio Piras, ha invece rimarcato come ci sia “ancora tanto da fare per sensibilizzare le persone che vengono in vacanza dalle nostre parti a rispettare l’ambiente e, in modo particolare, le spiagge che sono un nostro preziosissimo patrimonio.

L’assessore ricorda: “Troppe persone pensano che non ci sia nulla di male a portar via una pietra o la sabbia magari dentro una bottiglietta. Non solo è un furto perseguibile con pesanti sanzioni ma è un autentico sfregio”.

Unisciti al nostro nuovo canale Telegram – Entra 

Scopri la sardegna

Le piscine naturali “Is Caddaias” tra Gadoni e Seulo
Le piscine naturali “Is Caddaias” tra Gadoni e Seulo
Museo del mattoncino Karalisbrick, la magia dei Lego a Cagliari
Museo del mattoncino Karalisbrick, la magia dei Lego a Cagliari
Faro Mangiabarche, le origini del nome
Faro Mangiabarche, le origini del nome
Sa Trona, incredibile monumento naturale a Escalaplano
Sa Trona, incredibile monumento naturale a Escalaplano
Parco Beranu Froriu, il giardino di Turri e la magia dei tulipani in Sardegna
Parco Beranu Froriu, il giardino di Turri e la magia dei tulipani in Sardegna
Sella del Diavolo: le 2 leggende sulle origini del nome
Sella del Diavolo: le 2 leggende sulle origini del nome
A Norbello un museo e un parco dedicati al fumetto
A Norbello un museo e un parco dedicati al fumetto
L’isolotto dei fichi d’India, un  mini paradiso nel golfo di arzachena
L’isolotto dei fichi d’India, un mini paradiso nel golfo di arzachena
La leggenda della “Billellera” la fontana di Sorso che rende pazzi
La leggenda della “Billellera” la fontana di Sorso che rende pazzi
La cascata di Capo Nieddu, un tuffo di 40 metri direttamente sul mare
La cascata di Capo Nieddu, un tuffo di 40 metri direttamente sul mare
Nuraghe “Nuracale”, uno dei più imponenti del Montiferru
Nuraghe “Nuracale”, uno dei più imponenti del Montiferru
Duomo di Oristano, la cattedrale più grande di tutta la Sardegna
Duomo di Oristano, la cattedrale più grande di tutta la Sardegna
Su Crastu de Santu Eliseu, la domus de janas che fu anche una chiesa
Su Crastu de Santu Eliseu, la domus de janas che fu anche una chiesa
Parco di Villascema, la valle dei ciliegi di Villacidro
Parco di Villascema, la valle dei ciliegi di Villacidro
La Casa della Contessa, la leggenda della villa abbandonata di Costa Rei
La Casa della Contessa, la leggenda della villa abbandonata di Costa Rei
Grotta Taquisara a Gairo Sant’Elena, un luogo unico
Grotta Taquisara a Gairo Sant’Elena, un luogo unico
“Un Bosco da Fiaba” e il gufo di legno a Monte Arci
“Un Bosco da Fiaba” e il gufo di legno a Monte Arci
Pompu, il posto più lontano da qualsiasi luogo
Pompu, il posto più lontano da qualsiasi luogo
La roccia dell’elefante a Castelsardo, un capolavoro tra storia e natura
La roccia dell’elefante a Castelsardo, un capolavoro tra storia e natura
Culter – A Pattada il museo internazionale del coltello
Culter – A Pattada il museo internazionale del coltello

Scopri Nuoro

Le piscine naturali “Is Caddaias” tra Gadoni e Seulo
Le piscine naturali “Is Caddaias” tra Gadoni e Seulo
Grotta Taquisara a Gairo Sant’Elena, un luogo unico
Grotta Taquisara a Gairo Sant’Elena, un luogo unico
Sa Conca Isteddata, a Irgoli la magia del cielo visto dalla pietra
Sa Conca Isteddata, a Irgoli la magia del cielo visto dalla pietra
La sorgente sottomarina di Cala Mariolu
La sorgente sottomarina di Cala Mariolu
L’Ortobene, il cuore di Nuoro
L’Ortobene, il cuore di Nuoro
La maschera di pietra di Golgo, il guardiano dell’altopiano
La maschera di pietra di Golgo, il guardiano dell’altopiano
Su Sterru, in Sardegna la voragine più profonda d’Europa
Su Sterru, in Sardegna la voragine più profonda d’Europa
La Foresta di Girgini a Desulo
La Foresta di Girgini a Desulo
Sagra delle castagne Aritzo 2023, un weekend all’insegna delle bontà dalla montagna
Sagra delle castagne Aritzo 2023, un weekend all’insegna delle bontà dalla montagna
Sa Bovida – Ex carcere spagnolo, oggi particolare museo di Aritzo
Sa Bovida – Ex carcere spagnolo, oggi particolare museo di Aritzo
Parco naturale Tepilora, l’unica “Riserva della biosfera” UNESCO in Sardegna
Parco naturale Tepilora, l’unica “Riserva della biosfera” UNESCO in Sardegna
Gola di Gorropu, il canyon di Urzulei e Orgosolo che domina in Europa
Gola di Gorropu, il canyon di Urzulei e Orgosolo che domina in Europa
Romanzesu, l’enorme Villaggio-Santuario a Bitti
Romanzesu, l’enorme Villaggio-Santuario a Bitti
Parco archeologico di Tamuli, nuraghe, villaggio e tombe di Giganti
Parco archeologico di Tamuli, nuraghe, villaggio e tombe di Giganti
Ai piedi di una sughera l’esatto centro geografico della Sardegna
Ai piedi di una sughera l’esatto centro geografico della Sardegna
La maledizione di Lollove, il paese “come l’acqua del mare”
La maledizione di Lollove, il paese “come l’acqua del mare”
Il Museo Ciusa, chiuso da ormai 5 anni
Il Museo Ciusa, chiuso da ormai 5 anni
Il Museo deleddiano a Nuoro
Il Museo deleddiano a Nuoro
Nuoro, custode della cultura nel tempo
Nuoro, custode della cultura nel tempo
Percorsi deleddiani a Nuoro
Percorsi deleddiani a Nuoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *