Volpe impiccata ad Ales
Condividi con i tuoi amici

Una volpe impiccata ad Ales, decine le segnalazioni degli automobilisti

jp comunicazioni gestione social 2023

Una scena raccapricciante, oltre che uno spettacolo indegno, quello a cui hanno dovuto assistere gli automobilisti che percorrevano la strada provinciale 46 in direzione Ales.

La notizia della volpe impiccata ad Ales, si sta diffondendo in queste ultime ore, in realtà però il fatto è accaduto ieri e la foto choc del cucciolo di volpe impiccato ha già fatto il giro dei social, suscitando rabbia e indignazione.

Il corpo ormai esanime della volpe impiccata ad Ales, è stato segnalato dai tantissimi automobilisti che hanno avvistato l’animale, impiccato al cartello stradale che segnala l’ingresso del paese, a poche centinaia di metri dal centro abitato.

Sul posto si sono recati il vice sindaco Fabrizio Collu e un sottufficiale del Corpo forestale della stazione del paese. Secondo l’esperto della forestale, l’animale sarebbe morto in seguito a un incidente, probabilmente travolto da un veicolo, in quanto segni di schiacciamento da pneumatico sulla testa.

Sarebbe quindi stato impiccato successivamente alla morte, un atto ancora più inspiegabile e senza alcun senso, frutto di una personalità deviata, irrispettosa e carente di compassione.

La volpe impiccata ad Ales, rappresenterà probabilmente l’ennesimo atto di questo genere che resterà impunito, in quanto  nei pressi del cartello non sono presenti telecamere di videosorveglianza.

Il sindaco Francesco Mereu, condanna fermamente l’ignobile gesto, e assicura che le immagini registrate dalle telecamere installate qualche centinaio di metri più a nord, verranno esaminate con attenzione, nella speranza di poter risalire a qualche indizio utile.

Sardegna da scoprire

Sa Genti Arrubia, l’altro popolo della Sardegna
Sa Genti Arrubia, l’altro popolo della Sardegna
L’isola di Molara, un angolo di paradiso selvaggio
L’isola di Molara, un angolo di paradiso selvaggio
La spiaggia del relitto di Caprera e il naufragio del motoveliero Trebbo nel 1955
La spiaggia del relitto di Caprera e il naufragio del motoveliero Trebbo nel 1955
Il Giardino botanico Maidopis, oasi naturale circondata dalla foresta dei Sette fratelli
Il Giardino botanico Maidopis, oasi naturale circondata dalla foresta dei Sette fratelli
La Foresta di Girgini a Desulo
La Foresta di Girgini a Desulo
La pernice sarda, vita e segreti di una specie protetta
La pernice sarda, vita e segreti di una specie protetta
Le cascate di Sos Molinos, nel cuore del Montiferru
Le cascate di Sos Molinos, nel cuore del Montiferru
Il Tasso: “l’albero della morte” in Sardegna, può essere letale
Il Tasso: “l’albero della morte” in Sardegna, può essere letale
Bandiere Blu 2024, la Sardegna in 7° posizione tra le regioni italiane
Bandiere Blu 2024, la Sardegna in 7° posizione tra le regioni italiane
Piante carnivore in Sardegna, sono 2 e sono molto rare
Piante carnivore in Sardegna, sono 2 e sono molto rare
Pranu Trebini – La città di roccia a Villaputzu
Pranu Trebini – La città di roccia a Villaputzu
Foresta Campidano, risultato di opere di rimboschimento del XX secolo
Foresta Campidano, risultato di opere di rimboschimento del XX secolo
Parco naturale Tepilora, l’unica “Riserva della biosfera” UNESCO in Sardegna
Parco naturale Tepilora, l’unica “Riserva della biosfera” UNESCO in Sardegna
La maschera di pietra di Golgo, il guardiano dell’altopiano
La maschera di pietra di Golgo, il guardiano dell’altopiano
Arco dei Baci a Sant’Antioco
Arco dei Baci a Sant’Antioco
Cicindela campestris saphyrina, il coleottero azzurro sardo
Cicindela campestris saphyrina, il coleottero azzurro sardo
Tavolara, l’isola a forma di gatto in Sardegna
Tavolara, l’isola a forma di gatto in Sardegna
Il corbezzolo nella medicina popolare sarda, benefici e curiosità
Il corbezzolo nella medicina popolare sarda, benefici e curiosità
La Grotta dei colombi e la leggenda del fantasma di Dais
La Grotta dei colombi e la leggenda del fantasma di Dais
Le piscine naturali “Is Caddaias” tra Gadoni e Seulo
Le piscine naturali “Is Caddaias” tra Gadoni e Seulo

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici.
Per non perderti le prossime novità attiva la campanella delle notificheseguici sui nostri canali social.

Storia della sardegna

I Barracelli – Il corpo di polizia più antico d’Europa
I Barracelli – Il corpo di polizia più antico d’Europa
Lo Spuligadentes – Curioso gioiello e amuleto sardo
Lo Spuligadentes – Curioso gioiello e amuleto sardo
L’incantevole Faro di Punta Sardegna, il guardiano bianco
L’incantevole Faro di Punta Sardegna, il guardiano bianco
La spiaggia del relitto di Caprera e il naufragio del motoveliero Trebbo nel 1955
La spiaggia del relitto di Caprera e il naufragio del motoveliero Trebbo nel 1955
Samuele Stochino, la Tigre d’Ogliastra – Storia di un soldato diventato bandito
Samuele Stochino, la Tigre d’Ogliastra – Storia di un soldato diventato bandito
Il Pa Punyat, il pane fatto coi pugni, un’eccellenza sarda
Il Pa Punyat, il pane fatto coi pugni, un’eccellenza sarda
Il Castello di Sassai – Storia e leggenda di un’antica fortezza
Il Castello di Sassai – Storia e leggenda di un’antica fortezza
Sardinia, il film Disney del 1956 girato in Sardegna
Sardinia, il film Disney del 1956 girato in Sardegna
Domus de janas “La Rocca”, la casa della fate di Sedini
Domus de janas “La Rocca”, la casa della fate di Sedini
Il Castellaccio dell’Asinara e la leggenda del pirata Barbarossa
Il Castellaccio dell’Asinara e la leggenda del pirata Barbarossa
Sa Bovida – Ex carcere spagnolo, oggi particolare museo di Aritzo
Sa Bovida – Ex carcere spagnolo, oggi particolare museo di Aritzo
“Sa die de sa Sardigna”, la ribellione di un popolo unito
“Sa die de sa Sardigna”, la ribellione di un popolo unito
Sa Pinnetta, le antiche costruzioni pastorali tipiche della Sardegna
Sa Pinnetta, le antiche costruzioni pastorali tipiche della Sardegna
Le 35 Regioni Storiche della Sardegna
Le 35 Regioni Storiche della Sardegna
Pellegrinaggio Sinnai – Bonaria 2024, riprende il cammino dei fedeli
Pellegrinaggio Sinnai – Bonaria 2024, riprende il cammino dei fedeli
Scudetto del Cagliari 54 anni fa, prima festa senza Rombo di tuono
Scudetto del Cagliari 54 anni fa, prima festa senza Rombo di tuono
Idrovolante S55, 96 anni fa il primo volo da Ostia a  Cagliari
Idrovolante S55, 96 anni fa il primo volo da Ostia a Cagliari
Festa della donna – 3 donne sarde che hanno fatto la storia
Festa della donna – 3 donne sarde che hanno fatto la storia
Su Crastu de Santu Eliseu, la domus de janas che fu anche una chiesa
Su Crastu de Santu Eliseu, la domus de janas che fu anche una chiesa
Su Zichi, alla scoperta del pane tipico di Bonorva
Su Zichi, alla scoperta del pane tipico di Bonorva
2 pensiero su “Volpe impiccata ad Ales, orribile scena all’ingresso del paese”
  1. Spero che questo aberrante gesto non venga minimizzato dalle autorità competenti poichè si tratta di un episodio gravissimo compiuto da una persona ignorante con una mente malata,senza la minima empatia per la vita altrui quindi pericolosa per la società , non solo la galera per certa gentaccia deve essere la pena certa ma in un paese normale anche l’allontanamento a vita (che gli auguro sia breve) dalla società civile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *