Anticiclone Cerbero infiamma la Sardegna, picchi di 46 gradi
Condividi con i tuoi amici

Il grande caldo non molla la presa, resterà sino alla prossima settimana

jp comunicazioni gestione social 2023

L’anticiclone Cerbero non molla la presa, la Sardegna è stretta nella morsa del caldo e rimarrà sulla graticola ancora per diversi giorni.

La Protezione civile regionale ha diramato un bollettino di allerta per le alte temperature fino alle 20 di giovedì 13 luglio, ma l’ondata di calore non abbandonerà l’Isola almeno fino alla prossima settimana.

Ne sono sicuri dall’ufficio meteo dell’Aeronautica militare di Decimomannu. “Sul Mediterraneo si consolida l’anticiclone africano caratterizzato da un’onda di calore che determinerà condizioni stabili e soleggiate su tutto il territorio – spiegano gli esperti – le temperature massime di oggi hanno raggiunto i 39/41 gradi nelle zone interne centro-occidentali con picchi in Campidano, Nuorese e pianura del Sassarese”.

    Secondo i dati dell’Arpas sono stati raggiunti i 40 gradi ad Austis, Benetutti, Lodè, Silanus e Nuxis, un solo grado in meno a Teulada, Ottana, Jerzu, Domunovas, Domus De Maria e Borore.

    “Domani si registrerà un sensibile aumento delle temperature – spiegano gli esperti dell’Aeronautica – che partiranno da 35/40 gradi per raggiungere anche i 44/46 gradi nelle zone interne occidentali e centrali, soprattutto nel Nuorese e Sassarese”.

    Giovedì entra il maestrale, ma non spazzerà via il caldo: “Le temperature aumenteranno sul versante orientale della Sardegna – sottolineano – con valori che potranno raggiungere i 45 gradi nella Baronia, nel Nuorese, nella Piana di Ottana, nel Sarrabus e nel Gerrei”.

    Venerdì una breve tregua con temperature massime che arriveranno a 40 gradi sul Medio e Basso Campidano, nella Piana di Ottana e sulla Gallura orientale. Sabato e domenica Sardegna ancora rovente. Secondo le previsioni si registreranno picchi di 44 gradi nelle zone interne occidentali, nel Sulcis, nell’alto Campidano e nelle zone interne del Sassarese.

    Non migliora la situazione nemmeno la prossima settimana: “Valori elevati tra i 40 e i 43 gradi in gran parte del territorio e nelle zone interne”, concludono dall’ufficio meteo dell’Aeronautica. (ANSA).

Scopri la sardegna

Le piscine naturali “Is Caddaias” tra Gadoni e Seulo
Le piscine naturali “Is Caddaias” tra Gadoni e Seulo
Museo del mattoncino Karalisbrick, la magia dei Lego a Cagliari
Museo del mattoncino Karalisbrick, la magia dei Lego a Cagliari
Faro Mangiabarche, le origini del nome
Faro Mangiabarche, le origini del nome
Sa Trona, incredibile monumento naturale a Escalaplano
Sa Trona, incredibile monumento naturale a Escalaplano
Parco Beranu Froriu, il giardino di Turri e la magia dei tulipani in Sardegna
Parco Beranu Froriu, il giardino di Turri e la magia dei tulipani in Sardegna
Sella del Diavolo: le 2 leggende sulle origini del nome
Sella del Diavolo: le 2 leggende sulle origini del nome
A Norbello un museo e un parco dedicati al fumetto
A Norbello un museo e un parco dedicati al fumetto
L’isolotto dei fichi d’India, un  mini paradiso nel golfo di arzachena
L’isolotto dei fichi d’India, un mini paradiso nel golfo di arzachena
La leggenda della “Billellera” la fontana di Sorso che rende pazzi
La leggenda della “Billellera” la fontana di Sorso che rende pazzi
La cascata di Capo Nieddu, un tuffo di 40 metri direttamente sul mare
La cascata di Capo Nieddu, un tuffo di 40 metri direttamente sul mare
Nuraghe “Nuracale”, uno dei più imponenti del Montiferru
Nuraghe “Nuracale”, uno dei più imponenti del Montiferru
Duomo di Oristano, la cattedrale più grande di tutta la Sardegna
Duomo di Oristano, la cattedrale più grande di tutta la Sardegna
Su Crastu de Santu Eliseu, la domus de janas che fu anche una chiesa
Su Crastu de Santu Eliseu, la domus de janas che fu anche una chiesa
Parco di Villascema, la valle dei ciliegi di Villacidro
Parco di Villascema, la valle dei ciliegi di Villacidro
La Casa della Contessa, la leggenda della villa abbandonata di Costa Rei
La Casa della Contessa, la leggenda della villa abbandonata di Costa Rei
Grotta Taquisara a Gairo Sant’Elena, un luogo unico
Grotta Taquisara a Gairo Sant’Elena, un luogo unico
“Un Bosco da Fiaba” e il gufo di legno a Monte Arci
“Un Bosco da Fiaba” e il gufo di legno a Monte Arci
Pompu, il posto più lontano da qualsiasi luogo
Pompu, il posto più lontano da qualsiasi luogo
La roccia dell’elefante a Castelsardo, un capolavoro tra storia e natura
La roccia dell’elefante a Castelsardo, un capolavoro tra storia e natura
Culter – A Pattada il museo internazionale del coltello
Culter – A Pattada il museo internazionale del coltello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *