Omicidio Luca Mameli
Condividi con i tuoi amici

Due fratelli quartesi sotto torchio tutta la notte di ieri

Sardigna Street Food

Omicidio Luca Mameli, in carcere un 21enne di Flumini

Messi sotto torchio per tutta la notte due fratelli quartesi sospettati di essere responsabili della morte di Luca Mameli, il 35enne di Capoterra accoltellato ieri mattina intorno alle 5,30 al Poetto di Quartu. 

Il più giovane dei fratelli, un 21enne di Flumini, è stato trasferito in carcere con l’accusa di omicidio.

Per il più grande, 26 anni, al momento non sono scattati procedimenti cautelari.

È il risultato dell’inchiesta della Squadra Mobile di Cagliari, coordinata dal pm Nicola Giua Marassi, per il delitto avvenuto nella zona della movida quartese. 

Il 21enne ha sferrato un colpo  fatale alla vittima con un fendente al termine di una lite tra due gruppi, nata per una scommessa.

Grazie alle testimonianze raccolte dagli investigatori della Mobile, gli inquirenti sono riusciti a ricostruire quanto successo nella passeggiata tra i locali notturni del lungomare quartese.

Il fendente ha raggiunto al torace Mameli, portato all’ospedale Brotzu di Cagliari dal 118: il 35enne è morto poco dopo.

La Squadra Mobile ipotizza che Mameli sia stato coinvolto in uno scontro fra il suo gruppo di amici e quello dei fratelli quartesi.

Si parla di una rissa, dove, all’improvviso è spuntato fuori un coltello. Il 35enne, dopo essere stato colpito, ha fatto alcuni passi barcollando per poi lasciarsi andare a terra.

Ieri, per tutto il giorno, sul lungomare sono stati svolti i rilievi dalla scientifica.

I due presunti responsabili del delitto sono stati portati in questura e la loro casa perquisita.

Nei pressi dello stagno di Molentargius, sono iniziate le ricerche dell’arma del delitto, ma al momento non è stato rinvenuto alcuna arma da taglio.

Capoterra in lutto per la morte di Luca Mameli, il sindaco Beniamino Garau ha sospeso ieri tutte le attività di spettacolo e di intrattenimento.

“Cari concittadini – questo il messaggio di Garau sui social – a seguito del lutto che ci ha colpiti, nel rispetto del dolore che la famiglia sta vivendo e, viste le innumerevoli manifestazioni di cordoglio verso Luca, ritengo opportuno procedere alla sospensione di tutte le attività di spettacolo e intrattenimento previste per oggi, su tutto il territorio.

Unisciti al nostro nuovo canale Telegram – Entra 

curiosità

Su Coccu – Un famosissimo amuleto sardo contro il malocchio
Su Coccu – Un famosissimo amuleto sardo contro il malocchio
Il Tasso: “l’albero della morte” in Sardegna, può essere letale
Il Tasso: “l’albero della morte” in Sardegna, può essere letale
Su Casizolu, storia, tradizioni e sapori antichi di un formaggio sardo
Su Casizolu, storia, tradizioni e sapori antichi di un formaggio sardo
Cos’è “l’Atalanta” per i cagliaritani? ecco cosa significa l’Atalanta in Sardegna
Cos’è “l’Atalanta” per i cagliaritani? ecco cosa significa l’Atalanta in Sardegna
Vangelo secondo Maria, dal 23 Maggio al cinema
Vangelo secondo Maria, dal 23 Maggio al cinema
Monte Lora – 3 leggende su “La Dormiente” del Sarrabus
Monte Lora – 3 leggende su “La Dormiente” del Sarrabus
Sardinia, il film Disney del 1956 girato in Sardegna
Sardinia, il film Disney del 1956 girato in Sardegna
Il cerchio magico di Lu Bagnu, la leggenda di una roccia a Castelsardo
Il cerchio magico di Lu Bagnu, la leggenda di una roccia a Castelsardo
Il “Cimitero degli inglesi” a Golfo Aranci
Il “Cimitero degli inglesi” a Golfo Aranci
Piante carnivore in Sardegna, sono 2 e sono molto rare
Piante carnivore in Sardegna, sono 2 e sono molto rare
Su Casu Martzu, come si ottiene il formaggio più “pericoloso” al mondo
Su Casu Martzu, come si ottiene il formaggio più “pericoloso” al mondo
Domus de janas “La Rocca”, la casa della fate di Sedini
Domus de janas “La Rocca”, la casa della fate di Sedini
Monumenti Aperti 2024, tutte le date e i luoghi da visitare in Sardegna
Monumenti Aperti 2024, tutte le date e i luoghi da visitare in Sardegna
I Boy Scouts cambiano nome per includere le ragazze
I Boy Scouts cambiano nome per includere le ragazze
Medicina popolare e guaritori in Sardegna, custodi di antichi rimedi naturali sardi
Medicina popolare e guaritori in Sardegna, custodi di antichi rimedi naturali sardi
Michele Pilia, i record del sardo che guida su 2 ruote
Michele Pilia, i record del sardo che guida su 2 ruote
Pranu Trebini – La città di roccia a Villaputzu
Pranu Trebini – La città di roccia a Villaputzu
Il Castellaccio dell’Asinara e la leggenda del pirata Barbarossa
Il Castellaccio dell’Asinara e la leggenda del pirata Barbarossa
Sa Bovida – Ex carcere spagnolo, oggi particolare museo di Aritzo
Sa Bovida – Ex carcere spagnolo, oggi particolare museo di Aritzo
Sa Crabarissa, la triste leggenda della donna di pietra di Austis
Sa Crabarissa, la triste leggenda della donna di pietra di Austis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *