Mannena e Barca Bruciata a Arzachena
Condividi con i tuoi amici
Speciale spiagge Olbia sito

Poco distante da Cannigione una spiaggia favolosa per godere di un totale relax e tranquillità 

La parte finale di Mannena è conosciuta come “Balca Brusgiata”

La spiaggia di Mannena si estende per circa 800 metri tra il promontorio di Laciola a nord e Punta Barca bruciata a sud.

Forse la più bella, ma poco conosciuta rispetto alle altre località, sicuramente la più grande del Golfo di Arzachena.

È circondata da un’ampia vegetazione, quasi incontaminata, dagli inconfondibili profumi tipici della macchia mediterranea ed è servita da tre accessi, di cui uno rasente ad un piccolo stagno.

Dispone di ampio parcheggio a pagamento ma è possibile raggiungerla anche con il comodo mezzo di trasporto comunale Lu Pustali.

La parte finale di Mannena è conosciuta come Balca Brusgiata, così chiamata in dialetto gallurese in ricordo della vendetta degli abitanti del luogo nei confronti di un carbonaio proveniente dalla Toscana, reo di avere tagliato il bosco in modo scriteriato e per questo meritevole di vedersi bruciare la barca utilizzata per il trasporto.

La sabbia è chiara e piuttosto fine, il fondale è sabbioso ma diventa subito molto profondo.

A pochi metri dalla riva, nella parte centrale della spiaggia, c’è una piccola barriera di scogli, rifugio di cormorani e, sott’acqua, tana per numerose specie di pesci: è un posto perfetto per lo snorkeling.

E’ interessante praticare lo snorkeling per curiosare tra le diverse formazioni rocciose che affiorano dall’acqua a poca distanza dalla spiaggia e raggiungendo l’isola del Topo che si trova al di qua del promontorio.

Affollata ma non tanto in alta stagione, presenza saltuaria di banchi di posidonia spiaggiate.

La costa di Olbia comprende anche altri lunghi tratti. In direzione Costa Smeralda, ci sono tante ‘perle’ di sabbia bianca (o piccoli ciottoli) e mare cristallino della Marinella, di Porto Rotondo, della Marina di Cugnana e di Portisco, tra cui Rena Bianca.

A sud, lungo la panoramica statale 125, in direzione San Teodoro, troverai in sequenza le spiagge di sabbia color giallo-ocra di Lido del Sole, Le Saline, Bunthe, Li Cuncheddi, le quattro splendide cale di Porto Istana, che rientrano nell’area protetta di capo Coda Cavallo, e infine Punta Corallina, al confine con Loiri Porto san Paolo.

Unisciti al nostro nuovo canale Telegram – Entra 

Come arrivare a Mannena Barca bruciata

Scopri la sardegna

Pompu, il posto più lontano da qualsiasi luogo
Pompu, il posto più lontano da qualsiasi luogo
La roccia dell’elefante a Castelsardo, un capolavoro tra storia e natura
La roccia dell’elefante a Castelsardo, un capolavoro tra storia e natura
Culter – A Pattada il museo internazionale del coltello
Culter – A Pattada il museo internazionale del coltello
Palmavera, il complesso nuragico ad Alghero
Palmavera, il complesso nuragico ad Alghero
La cascata di San Valentino a Sadali, il paese degli innamorati
La cascata di San Valentino a Sadali, il paese degli innamorati
Cane malu, la bellezza disarmante della piscina naturale di Bosa
Cane malu, la bellezza disarmante della piscina naturale di Bosa
La maledizione di Rebeccu, il paese fantasma
La maledizione di Rebeccu, il paese fantasma
Grotta Corbeddu, custode dei segreti dell’uomo sardo preistorico
Grotta Corbeddu, custode dei segreti dell’uomo sardo preistorico
Il Tempio di monte d’Accoddi, un simil-ziqqurat unico in Europa
Il Tempio di monte d’Accoddi, un simil-ziqqurat unico in Europa
Sa Conca Isteddata, a Irgoli la magia del cielo visto dalla pietra
Sa Conca Isteddata, a Irgoli la magia del cielo visto dalla pietra
Fonte Sacra Su Lumarzu, testimonianze della civiltà nuragica
Fonte Sacra Su Lumarzu, testimonianze della civiltà nuragica
Il Museo del Banditismo di Aggius, 4 sale per un’imperdibile viaggio nel passato
Il Museo del Banditismo di Aggius, 4 sale per un’imperdibile viaggio nel passato
Burgos in Sardegna e la sua gemella spagnola
Burgos in Sardegna e la sua gemella spagnola
La sorgente sottomarina di Cala Mariolu
La sorgente sottomarina di Cala Mariolu
La casa sull’albero di Allai, una vera chicca da scoprire in Sardegna
La casa sull’albero di Allai, una vera chicca da scoprire in Sardegna
Torre dei Dieci Cavalli a Muravera, lo storico baluardo
Torre dei Dieci Cavalli a Muravera, lo storico baluardo
Il “Cimitero degli inglesi” a Golfo Aranci
Il “Cimitero degli inglesi” a Golfo Aranci
Il lago di Baratz, custode di un’antica città perduta
Il lago di Baratz, custode di un’antica città perduta
Monte Lora – 3 leggende su “La Dormiente” del Sarrabus
Monte Lora – 3 leggende su “La Dormiente” del Sarrabus
La città più antica d’Italia è Sulky, in Sardegna
La città più antica d’Italia è Sulky, in Sardegna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *