Spiaggia di Nora
Condividi con i tuoi amici
Speciale spiagge Pula sito

Nora é una splendida baia che offre tutto quello che cerchi

Un mix spettacolare di mare, storia, buona cucina e relax

La spiaggia di Nora è probabilmente la più famosa di Pula, lo scenario delle vicine rovine romane rende questo luogo, unico nel suo genere.

Capita spesso in Sardegna, unire storia e natura, un mix che riesce a far innamorare i turisti che scelgono l’isola.

La s​abbia di una straordinaria candidezza e purezza, ​gli scogli dominati dalla Torre del Coltellazzo che veglia sulle rovine di civiltà antiche, tutto questo rende la spiaggia e il suo complesso, uno delle mete preferite dai turisti del sud Sardegna.

La baia è delimitata da una scogliera e dal promontorio con la splendida Torre del Coltellazzo, di conseguenza, gode di un ottimo riparo dai forti venti.

Per via della sua posizione strategica, nei giorni di forte maestrale, la spiaggia è perfetta per godersi il sole e fare il bagno in un’acqua limpidissima, con fondale basso, ideale per i bambini.

Le varie sfumature di azzurro del mare invitano a piacevoli nuotate, immersioni e pesca subacquea.

È accessibile a diversamente abili e confortevole, infatti il complesso gode di tutti i servizi, ampio parcheggio, servizi di diverso genere e punti di ristoro.

Spiaggia di Nora a Pula
Spiaggia di Nora a Pula

La spiaggia ha un altissimo valore storico, come detto in precedenza, si trova a due passi del Parco archeologico di Nora, la città antica, fondata dai fenici fra il IX e l’VIII secolo a.C.

Le testimonianze fenicio-puniche sono state in gran parte coperte da quelle di età romana.

L’area si trova ai piedi di Capo Pula, ​antico porto, separato dalla terraferma da un istmo, approdo sicuro con qualunque vento.

Sulla spiaggia si erge anche la Chiesetta di Sant’Efisio, secondo tradizione, luogo di martirio del santo.

Qua, il 3 maggio di ogni anno passa la processione in suo onore, uno dei momenti più intensi della quattro giorni della Festa di Sant’Efisio.

Alle spalle della baia, non puoi perdere la laguna durante il tramonto, uno spettacolo tutto da godere.

Non vicinissimo, ma passeggiando attraverso i viali alberati​ arriverai sino alle piazze di Pula e alla sua movida​, che, nella stagione estiva regalano serate di divertimento e spettacoli per grandi e piccini.

Vicino altre attrazioni costiere: a est di Nora c’è la spiaggia de su Guventeddu, molto apprezzata da kite e wind surfisti.

A ovest quasi dieci chilometri delle splendide insenature di Santa Margherita, distese di sabbia fina e acqua limpida, inframmezzate da piccoli promontori: Cala Marina, Cala Bernardini, cale più piccole e isolate e le spiagge dei tanti resort che si affacciano su un mare paradisiaco.

Unisciti al nostro nuovo canale Telegram – Entra

Come arrivare a Nora

Scopri la sardegna

Monte Lora – 3 leggende su “La Dormiente” del Sarrabus
Monte Lora – 3 leggende su “La Dormiente” del Sarrabus
Il cerchio magico di Lu Bagnu, la leggenda di una roccia a Castelsardo
Il cerchio magico di Lu Bagnu, la leggenda di una roccia a Castelsardo
Il “Cimitero degli inglesi” a Golfo Aranci
Il “Cimitero degli inglesi” a Golfo Aranci
Su Casu Martzu, come si ottiene il formaggio più “pericoloso” al mondo
Su Casu Martzu, come si ottiene il formaggio più “pericoloso” al mondo
Domus de janas “La Rocca”, la casa della fate di Sedini
Domus de janas “La Rocca”, la casa della fate di Sedini
Pranu Trebini – La città di roccia a Villaputzu
Pranu Trebini – La città di roccia a Villaputzu
Il Castellaccio dell’Asinara e la leggenda del pirata Barbarossa
Il Castellaccio dell’Asinara e la leggenda del pirata Barbarossa
Sa Bovida – Ex carcere spagnolo, oggi particolare museo di Aritzo
Sa Bovida – Ex carcere spagnolo, oggi particolare museo di Aritzo
Foresta Campidano, risultato di opere di rimboschimento del XX secolo
Foresta Campidano, risultato di opere di rimboschimento del XX secolo
Parco naturale Tepilora, l’unica “Riserva della biosfera” UNESCO in Sardegna
Parco naturale Tepilora, l’unica “Riserva della biosfera” UNESCO in Sardegna
La maschera di pietra di Golgo, il guardiano dell’altopiano
La maschera di pietra di Golgo, il guardiano dell’altopiano
Sa Pinnetta, le antiche costruzioni pastorali tipiche della Sardegna
Sa Pinnetta, le antiche costruzioni pastorali tipiche della Sardegna
Arco dei Baci a Sant’Antioco
Arco dei Baci a Sant’Antioco
Tavolara, l’isola a forma di gatto in Sardegna
Tavolara, l’isola a forma di gatto in Sardegna
Le 35 Regioni Storiche della Sardegna
Le 35 Regioni Storiche della Sardegna
Ai piedi di una sughera l’esatto centro geografico della Sardegna
Ai piedi di una sughera l’esatto centro geografico della Sardegna
Le piscine naturali “Is Caddaias” tra Gadoni e Seulo
Le piscine naturali “Is Caddaias” tra Gadoni e Seulo
Museo del mattoncino Karalisbrick, la magia dei Lego a Cagliari
Museo del mattoncino Karalisbrick, la magia dei Lego a Cagliari
Faro Mangiabarche, le origini del nome
Faro Mangiabarche, le origini del nome
Sa Trona, incredibile monumento naturale a Escalaplano
Sa Trona, incredibile monumento naturale a Escalaplano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *