Spiaggia di Cala Sinzias a CastiadasSpiaggia di Cala Sinzias a Castiadas
Condividi con i tuoi amici
SpecialespiaggeMuraverasito 1920w

Sabbia bianca e finissima e acqua cristallina

Cala Sinzias é circondata é immersa in un contesto naturalistico incantevole

Cala Sinzias, dista 15 chilometri da Villasimius e 7 da Costa Rei, fa parte del territorio di Castiadas.

Cala Sinzias é una caletta che sbuca al di là di un fitto bosco di eucalipti, protetta da un promontorio che offre un panorama spettacolare sull’orizzonte turchese. 

La cala è una distesa di due chilometri di sabbia stupenda, fine e soffice, profonda e bianchissima, un fondale strepitoso, uno specchio limpido che degrada rapidamente e un mare cristallino dalle varie sfumature azzurre.

Goletta Verde” di Legambiente, segnala questo mare fra i più puri della Sardegna.

La spiaggia è intervallata da qualche scoglio, che dona al paesaggio una varietà tipica della costa orientale.

La vegetazione non manca, ginepri, lentischi, olivastri, pini ed eucalipti, completano l’atmosfera paradisiaca.

Se, sei un amante dei viaggi in camper, Cala Sinzias è la località perfetta per passare qualche giorno in totale relax. é presente la postazione attrezzata per camper e due campeggi davanti alla spiaggia.

La sua ampiezza consente di rilassarsi in totale tranquillità agli amanti di passeggiate sul bagnasciuga e di nuotate nell’acqua alta, con tutti i servizi a disposizione: parcheggio, stabilimenti dove noleggiare attrezzatura balneare, bar e ristoranti.

La spiaggia è accessibile a diversamente abili e, per la ricchezza del suo mare, è meta di pescatori sub, esperti o amatori e, grazie alla sua esposizione al vento, é meta frequentata da surfisti.

Tutti i 13 chilometri della costa di Castiadas sono uno dei tratti costieri più belli e frequentati dell’isola, é un continuo susseguirsi di scenari di sabbia bianca e colori abbaglianti.

La punta meridionale di Cala Sinzias è la roccia del Cappuccino. Lì inizia un piccolo angolo di paradiso: la spiaggia di Cala Pira, con soffici dune sabbiose e intensi profumi mediterranei. 

A nord c’è Punta San Pietro con un’altra ampia e stupenda spiaggia.

Oltre inizia il lunghissimo litorale di Costa Rei, dieci chilometri di sabbia fine e dorata che degradano verso un mare color del cielo.

Nel territorio di Castiadas rientrano le spiagge di Monte Turno, di Sant’Elmo e di Santa Giusta, sino allo Scoglio di Peppino che segna il confine costiero con Muravera.

Info accesso libero

La Spiaggia di Cala Sinzias è di libero accesso, senza un numero chiuso previsto da legge.

Come arrivare a CalaSinzias

Scopri la Sardegna

La Casa Campidanese, caratteristiche abitazioni in terra cruda
La Casa Campidanese, caratteristiche abitazioni in terra cruda
L’incantevole Faro di Punta Sardegna, il guardiano bianco
L’incantevole Faro di Punta Sardegna, il guardiano bianco
La spiaggia del relitto di Caprera e il naufragio del motoveliero Trebbo nel 1955
La spiaggia del relitto di Caprera e il naufragio del motoveliero Trebbo nel 1955
Il Giardino botanico Maidopis, oasi naturale circondata dalla foresta dei Sette fratelli
Il Giardino botanico Maidopis, oasi naturale circondata dalla foresta dei Sette fratelli
La casa sull’albero di Allai, una vera chicca da scoprire in Sardegna
La casa sull’albero di Allai, una vera chicca da scoprire in Sardegna
La Foresta di Girgini a Desulo
La Foresta di Girgini a Desulo
Il Castello di Sassai – Storia e leggenda di un’antica fortezza
Il Castello di Sassai – Storia e leggenda di un’antica fortezza
Monte Lora – 3 leggende su “La Dormiente” del Sarrabus
Monte Lora – 3 leggende su “La Dormiente” del Sarrabus
Il cerchio magico di Lu Bagnu, la leggenda di una roccia a Castelsardo
Il cerchio magico di Lu Bagnu, la leggenda di una roccia a Castelsardo
Il “Cimitero degli inglesi” a Golfo Aranci
Il “Cimitero degli inglesi” a Golfo Aranci
Su Casu Martzu, come si ottiene il formaggio più “pericoloso” al mondo
Su Casu Martzu, come si ottiene il formaggio più “pericoloso” al mondo
Domus de janas “La Rocca”, la casa della fate di Sedini
Domus de janas “La Rocca”, la casa della fate di Sedini
Pranu Trebini – La città di roccia a Villaputzu
Pranu Trebini – La città di roccia a Villaputzu
Il Castellaccio dell’Asinara e la leggenda del pirata Barbarossa
Il Castellaccio dell’Asinara e la leggenda del pirata Barbarossa
Sa Bovida – Ex carcere spagnolo, oggi particolare museo di Aritzo
Sa Bovida – Ex carcere spagnolo, oggi particolare museo di Aritzo
Foresta Campidano, risultato di opere di rimboschimento del XX secolo
Foresta Campidano, risultato di opere di rimboschimento del XX secolo
Parco naturale Tepilora, l’unica “Riserva della biosfera” UNESCO in Sardegna
Parco naturale Tepilora, l’unica “Riserva della biosfera” UNESCO in Sardegna
La maschera di pietra di Golgo, il guardiano dell’altopiano
La maschera di pietra di Golgo, il guardiano dell’altopiano
Sa Pinnetta, le antiche costruzioni pastorali tipiche della Sardegna
Sa Pinnetta, le antiche costruzioni pastorali tipiche della Sardegna
Arco dei Baci a Sant’Antioco
Arco dei Baci a Sant’Antioco

Scopri la Sardegna

La Casa Campidanese, caratteristiche abitazioni in terra cruda
La Casa Campidanese, caratteristiche abitazioni in terra cruda
L’incantevole Faro di Punta Sardegna, il guardiano bianco
L’incantevole Faro di Punta Sardegna, il guardiano bianco
La spiaggia del relitto di Caprera e il naufragio del motoveliero Trebbo nel 1955
La spiaggia del relitto di Caprera e il naufragio del motoveliero Trebbo nel 1955
Il Giardino botanico Maidopis, oasi naturale circondata dalla foresta dei Sette fratelli
Il Giardino botanico Maidopis, oasi naturale circondata dalla foresta dei Sette fratelli
La casa sull’albero di Allai, una vera chicca da scoprire in Sardegna
La casa sull’albero di Allai, una vera chicca da scoprire in Sardegna
La Foresta di Girgini a Desulo
La Foresta di Girgini a Desulo
Il Castello di Sassai – Storia e leggenda di un’antica fortezza
Il Castello di Sassai – Storia e leggenda di un’antica fortezza
Monte Lora – 3 leggende su “La Dormiente” del Sarrabus
Monte Lora – 3 leggende su “La Dormiente” del Sarrabus
Il cerchio magico di Lu Bagnu, la leggenda di una roccia a Castelsardo
Il cerchio magico di Lu Bagnu, la leggenda di una roccia a Castelsardo
Il “Cimitero degli inglesi” a Golfo Aranci
Il “Cimitero degli inglesi” a Golfo Aranci
Su Casu Martzu, come si ottiene il formaggio più “pericoloso” al mondo
Su Casu Martzu, come si ottiene il formaggio più “pericoloso” al mondo
Domus de janas “La Rocca”, la casa della fate di Sedini
Domus de janas “La Rocca”, la casa della fate di Sedini
Pranu Trebini – La città di roccia a Villaputzu
Pranu Trebini – La città di roccia a Villaputzu
Il Castellaccio dell’Asinara e la leggenda del pirata Barbarossa
Il Castellaccio dell’Asinara e la leggenda del pirata Barbarossa
Sa Bovida – Ex carcere spagnolo, oggi particolare museo di Aritzo
Sa Bovida – Ex carcere spagnolo, oggi particolare museo di Aritzo
Foresta Campidano, risultato di opere di rimboschimento del XX secolo
Foresta Campidano, risultato di opere di rimboschimento del XX secolo
Parco naturale Tepilora, l’unica “Riserva della biosfera” UNESCO in Sardegna
Parco naturale Tepilora, l’unica “Riserva della biosfera” UNESCO in Sardegna
La maschera di pietra di Golgo, il guardiano dell’altopiano
La maschera di pietra di Golgo, il guardiano dell’altopiano
Sa Pinnetta, le antiche costruzioni pastorali tipiche della Sardegna
Sa Pinnetta, le antiche costruzioni pastorali tipiche della Sardegna
Arco dei Baci a Sant’Antioco
Arco dei Baci a Sant’Antioco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *