Lord J, il rap nuragico che racconta cultura e tradizioni
Condividi con i tuoi amici

"Scrivere in sardo è stata una necessità"

jp comunicazioni gestione social 2023

Lord J racconta la Sardegna con il rap in sardo

Lord J, all’anagrafe Jose Lai, 33 anni, è un rapper di Quartu Sant’Elena, le sue rime raccontano l’isola, le tradizioni, la cultura e la bellezza, rigorosamente in lingua sarda.

Nei suoi video, realizzati con “Sardus Pater”, assaporiamo gli elementi tipici del popolo sardo, i costumi, la musica, le rime, è tutto un capolavoro, frutto di un’amore incondizionato per la terra.

E’ proprio “Terra mia”, l’ultimo brano pubblicato sul canale youtube dell’artista sardo, “Seu crèsciu a trevessu, impari a sa genti mia, Seu crèsciu in mesu a su monti, in mesu a su mari in mesu a sa ia”, é solo l’ultima dichiarazione d’amore alla sua Sardegna.

Lord J ha spiegato il suo progetto, “avevo il desiderio di elogiare totalmente la nostra terra, andando oltre i luoghi comuni”, e così, con “S’Ammutadori“, “Beni benius” e “Gigantes“, tre brani che raccontano storie antiche, come il demone del sonno, luoghi da valorizzare e tradizioni da tramandare, ha iniziato la sua nuova vita artistica.

Per Lord J, questa è più che semplice musica, “la musica significa impegno civile, presa di posizione e senso di appartenenza che ci lega alla Sardegna, non dobbiamo mai dimenticarlo”.

Ascolta tutti i brani di Lord J

Unisciti al nostro nuovo canale Telegram – Entra 

Scopri la sardegna

La Casa Campidanese, caratteristiche abitazioni in terra cruda
La Casa Campidanese, caratteristiche abitazioni in terra cruda
L’incantevole Faro di Punta Sardegna, il guardiano bianco
L’incantevole Faro di Punta Sardegna, il guardiano bianco
La spiaggia del relitto di Caprera e il naufragio del motoveliero Trebbo nel 1955
La spiaggia del relitto di Caprera e il naufragio del motoveliero Trebbo nel 1955
Il Giardino botanico Maidopis, oasi naturale circondata dalla foresta dei Sette fratelli
Il Giardino botanico Maidopis, oasi naturale circondata dalla foresta dei Sette fratelli
La casa sull’albero di Allai, una vera chicca da scoprire in Sardegna
La casa sull’albero di Allai, una vera chicca da scoprire in Sardegna
La Foresta di Girgini a Desulo
La Foresta di Girgini a Desulo
Il Castello di Sassai – Storia e leggenda di un’antica fortezza
Il Castello di Sassai – Storia e leggenda di un’antica fortezza
Monte Lora – 3 leggende su “La Dormiente” del Sarrabus
Monte Lora – 3 leggende su “La Dormiente” del Sarrabus
Il cerchio magico di Lu Bagnu, la leggenda di una roccia a Castelsardo
Il cerchio magico di Lu Bagnu, la leggenda di una roccia a Castelsardo
Il “Cimitero degli inglesi” a Golfo Aranci
Il “Cimitero degli inglesi” a Golfo Aranci
Su Casu Martzu, come si ottiene il formaggio più “pericoloso” al mondo
Su Casu Martzu, come si ottiene il formaggio più “pericoloso” al mondo
Domus de janas “La Rocca”, la casa della fate di Sedini
Domus de janas “La Rocca”, la casa della fate di Sedini
Pranu Trebini – La città di roccia a Villaputzu
Pranu Trebini – La città di roccia a Villaputzu
Il Castellaccio dell’Asinara e la leggenda del pirata Barbarossa
Il Castellaccio dell’Asinara e la leggenda del pirata Barbarossa
Sa Bovida – Ex carcere spagnolo, oggi particolare museo di Aritzo
Sa Bovida – Ex carcere spagnolo, oggi particolare museo di Aritzo
Foresta Campidano, risultato di opere di rimboschimento del XX secolo
Foresta Campidano, risultato di opere di rimboschimento del XX secolo
Parco naturale Tepilora, l’unica “Riserva della biosfera” UNESCO in Sardegna
Parco naturale Tepilora, l’unica “Riserva della biosfera” UNESCO in Sardegna
La maschera di pietra di Golgo, il guardiano dell’altopiano
La maschera di pietra di Golgo, il guardiano dell’altopiano
Sa Pinnetta, le antiche costruzioni pastorali tipiche della Sardegna
Sa Pinnetta, le antiche costruzioni pastorali tipiche della Sardegna
Arco dei Baci a Sant’Antioco
Arco dei Baci a Sant’Antioco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *