Qual è il coltello più lungo al mondo? Un’Arburesa enorme
Condividi con i tuoi amici

Il coltello più lungo al mondo è di Paolo Pusceddu di Arbus

Il coltello più lungo al mondo

Creato dal famoso coltellinaio Paolo Pusceddu, il coltello più grande al mondo é un’Arburesa enorme.

Arbus non é solo le dune di Piscinas, Arbus è conosciuta nel mondo per i suoi coltelli, chiamati nel dialetto locale “arresojas”, “amici” inseparabili dell’uomo che frequenta e vive le campagne della Sardegna.

Diversi coltelli sono vere e proprie opere d’arte, dei capolavori artigianali, coltelli con manici in corno di ogni forma e colore, intarsiati e scolpiti in forma di cervo, cinghiale, muflone e aquila, a rappresentare la fauna sarda. 

Il Maestro coltellinaio Paolo Pusceddu nel 1986 aveva già tentato l’impresa di costruire il coltello più lungo del mondo, realizzando un coltello a serramanico del peso di 80kg e della lunghezza di 3.35 mt con una lama spessa 1.25 cm.

In questo modo riesce nell’impresa di trasformare il suo sogno in realtà e il coltello entra nel Guinness World Record.

Nel 2001 Paolo Pusceddu realizza un’Arburesa, in acciaio inox e con manico ricurvo in legno Paduk dall’incredibile peso di 295 kg e dalla lunghezza di 4,85 mt con una lama spessa ben 2.25 cm, guadagnando così il Guinness World Record per il coltello più pesante del mondo. 

Dove si trova?

La arresoja più grande del mondo, è conservata nel museo del coltello sardo di Arbus, creato dallo stesso Maestro Pusceddu, sorge attiguo al suo laboratorio, chiamato, come il coltello tipico del territorio, Arburesa.

Nel 1996 Paolo apre al pubblico la vecchia casa paterna, restaurata con rispetto dell’originaria struttura settecentesca. Nasce così il primo Museo del Coltello Sardo, visitato ogni anno da migliaia di turisti.

All’interno sono esposti i prodotti dei più rappresentativi coltellinai sardi contemporanei (Francesco Trudu di Villacidro, Sebastiano Spanu di Dorgali e Barore Brundu di Pattada).

Una delle sale del Museo è la ricostruzione dell’antica bottega del fabbro “su ferreri”, nella quale sono visibili arnesi originali del secolo scorso: un mantice, un trapano a volano, una mola a pedale, un’antica incudine. All’interno si proiettano filmati dedicati alle fasi ed alle tecniche della costruzione del coltello e trovano spazio anche alcune sculture del pittore Archimede Scarpa di Selargius e di Efisio Pisano di Villacidro.

Non perderti le curiosità e unisciti al nostro nuovo canale Telegram – Entra

sardus pater

curiosità

Il pecorino più grande al mondo è sardo, il “Gigante del Cedrino”
Il pecorino più grande al mondo è sardo, il “Gigante del Cedrino”
Le “Janas”, creature magiche della mitologia sarda a metà tra fate e streghe
Le “Janas”, creature magiche della mitologia sarda a metà tra fate e streghe
I Barracelli – Il corpo di polizia più antico d’Europa
I Barracelli – Il corpo di polizia più antico d’Europa
La Divina Commedia in sardo, un capolavoro di Pietro Casu
La Divina Commedia in sardo, un capolavoro di Pietro Casu
La Casa Campidanese, caratteristiche abitazioni in terra cruda
La Casa Campidanese, caratteristiche abitazioni in terra cruda
Lo Spuligadentes – Curioso gioiello e amuleto sardo
Lo Spuligadentes – Curioso gioiello e amuleto sardo
Sa Genti Arrubia, l’altro popolo della Sardegna
Sa Genti Arrubia, l’altro popolo della Sardegna
Il Dogo Sardo – Storia e caratteristiche dell’antico cane sardo
Il Dogo Sardo – Storia e caratteristiche dell’antico cane sardo
La spiaggia del relitto di Caprera e il naufragio del motoveliero Trebbo nel 1955
La spiaggia del relitto di Caprera e il naufragio del motoveliero Trebbo nel 1955
Perché i tappi delle bottiglie non si staccano più?
Perché i tappi delle bottiglie non si staccano più?
La Sardegna ruba il cuore di Simone Cristicchi
La Sardegna ruba il cuore di Simone Cristicchi
Il Giardino botanico Maidopis, oasi naturale circondata dalla foresta dei Sette fratelli
Il Giardino botanico Maidopis, oasi naturale circondata dalla foresta dei Sette fratelli
La casa sull’albero di Allai, una vera chicca da scoprire in Sardegna
La casa sull’albero di Allai, una vera chicca da scoprire in Sardegna
“Sa Cannuga”, lo strumento micidiale per raccogliere “Sa figu morisca”
“Sa Cannuga”, lo strumento micidiale per raccogliere “Sa figu morisca”
Samuele Stochino, la Tigre d’Ogliastra – Storia di un soldato diventato bandito
Samuele Stochino, la Tigre d’Ogliastra – Storia di un soldato diventato bandito
Le gemelle Pierangeli, dive del cinema anni ’50 nate a Cagliari
Le gemelle Pierangeli, dive del cinema anni ’50 nate a Cagliari
Il Pa Punyat, il pane fatto coi pugni, un’eccellenza sarda
Il Pa Punyat, il pane fatto coi pugni, un’eccellenza sarda
“Su carr’e Nannai”, la leggenda del carro terrificante
“Su carr’e Nannai”, la leggenda del carro terrificante
La pernice sarda, vita e segreti di una specie protetta
La pernice sarda, vita e segreti di una specie protetta
La famiglia Sodder, dalla Sardegna all’America, un caso mai risolto
La famiglia Sodder, dalla Sardegna all’America, un caso mai risolto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *