Roberta Floris, origini, età, altezza e curiosità
Condividi con i tuoi amici

Originaria di Cagliari, inizia da SardegnaUno e arriva al TG5

jp comunicazioni gestione social 2023

Roberta Floris, la splendida carriera della cagliaritana

Era il 1997, Roberta Floris, partecipa al concorso di bellezza “Miss Italia“, rappresenta la Sardegna e si classifica al quarto posto.

Una splendida ragazza di 1,80 metri di altezza, occhi castani e capelli biondi con una strada in discesa nel mondo dello spettacolo, ma Roberta Floris sceglie una strada diversa.

Nel 1998 Roberta, dopo aver terminato la scuola superiore al Liceo classico Giovanni Maria Dettori di Cagliari, e aver ottenuto il diploma, decide di iscriversi in legge presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Cagliari, ottenendo la laurea con una tesi intitolata Un diritto costituzionale a una televisione di qualità.

Nel 2008 dopo varie esperienze televisive regionali, inizia a lavorare come giornalista per l’emittente Sardegna Uno, dove conduce e prepara il telegiornale; firma servizi di approfondimento; cura una rubrica settimanale e collabora alla realizzazione della trasmissione di attualità, economia e politica della testata.

Nel 2012 si trasferisce a Roma, dando inizio a una splendida carriera che la porterà fino a Mediaset.

La carriera

  • TG1 (Sardegna Uno, 2008-2012)
  • TG33 (ABC, 2012)
  • TGcom24 (2017-2018)
  • TG4 (Rete 4, 2018-2019)
  • L’almanacco di Retequattro (Rete 4, 2018)
  • Studio Aperto (Italia 1, 2019-2021)
  • L’arca di Noè (Canale 5, 2019)
  • TG5 (Canale 5, dal 2020)
  • TG5 Flash (Canale 5, 2020-2022)
  • TG5 Prima Pagina (Canale 5, dal 2020)

Iscritta all’albo dell’ordine dei giornalisti Sardegna dal 19 giugno 2014, la passione per il giornalismo è sempre stata molto forte per Roberta Floris che, ospite di Gigi Marzullo nel programma Sottovoce, ha rivelato: “è una mia passione. Ho sempre desiderato scrivere, raccontare e in qualche modo ci sono riuscita coltivando con impegno la mia passione. Per gli altri perché mi piace far vedere, mostrare e informare, e in Sardegna anche raccontare il territorio. Per l’eternità, sì, perché mi sento giornalista dentro”.

Curiosità

Roberta Floris è spesso confusa con l’omonima cugina, moglie dell’attore Lorenzo Flaherty e figlia dell’ex senatore e sindaco di Cagliari Emilio Floris, ed entrambe sono le nipoti del politico e sindacalista Mario Floris.

Unisciti al nostro nuovo canale Telegram – Entra 

Scopri la sardegna

La Casa Campidanese, caratteristiche abitazioni in terra cruda
La Casa Campidanese, caratteristiche abitazioni in terra cruda
L’incantevole Faro di Punta Sardegna, il guardiano bianco
L’incantevole Faro di Punta Sardegna, il guardiano bianco
La spiaggia del relitto di Caprera e il naufragio del motoveliero Trebbo nel 1955
La spiaggia del relitto di Caprera e il naufragio del motoveliero Trebbo nel 1955
Il Giardino botanico Maidopis, oasi naturale circondata dalla foresta dei Sette fratelli
Il Giardino botanico Maidopis, oasi naturale circondata dalla foresta dei Sette fratelli
La casa sull’albero di Allai, una vera chicca da scoprire in Sardegna
La casa sull’albero di Allai, una vera chicca da scoprire in Sardegna
La Foresta di Girgini a Desulo
La Foresta di Girgini a Desulo
Il Castello di Sassai – Storia e leggenda di un’antica fortezza
Il Castello di Sassai – Storia e leggenda di un’antica fortezza
Monte Lora – 3 leggende su “La Dormiente” del Sarrabus
Monte Lora – 3 leggende su “La Dormiente” del Sarrabus
Il cerchio magico di Lu Bagnu, la leggenda di una roccia a Castelsardo
Il cerchio magico di Lu Bagnu, la leggenda di una roccia a Castelsardo
Il “Cimitero degli inglesi” a Golfo Aranci
Il “Cimitero degli inglesi” a Golfo Aranci
Su Casu Martzu, come si ottiene il formaggio più “pericoloso” al mondo
Su Casu Martzu, come si ottiene il formaggio più “pericoloso” al mondo
Domus de janas “La Rocca”, la casa della fate di Sedini
Domus de janas “La Rocca”, la casa della fate di Sedini
Pranu Trebini – La città di roccia a Villaputzu
Pranu Trebini – La città di roccia a Villaputzu
Il Castellaccio dell’Asinara e la leggenda del pirata Barbarossa
Il Castellaccio dell’Asinara e la leggenda del pirata Barbarossa
Sa Bovida – Ex carcere spagnolo, oggi particolare museo di Aritzo
Sa Bovida – Ex carcere spagnolo, oggi particolare museo di Aritzo
Foresta Campidano, risultato di opere di rimboschimento del XX secolo
Foresta Campidano, risultato di opere di rimboschimento del XX secolo
Parco naturale Tepilora, l’unica “Riserva della biosfera” UNESCO in Sardegna
Parco naturale Tepilora, l’unica “Riserva della biosfera” UNESCO in Sardegna
La maschera di pietra di Golgo, il guardiano dell’altopiano
La maschera di pietra di Golgo, il guardiano dell’altopiano
Sa Pinnetta, le antiche costruzioni pastorali tipiche della Sardegna
Sa Pinnetta, le antiche costruzioni pastorali tipiche della Sardegna
Arco dei Baci a Sant’Antioco
Arco dei Baci a Sant’Antioco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *