Corpo Forestale: ''Dopo 18 anni la Regione riprende ad assumere Agenti"

Il 13, 14 e 15 giugno saranno chiamati i giovani dai 18 ai 30 che hanno risposto al bando di concorso per agenti del Corpo forestale

Sono arrivate in totale 12.347 domande per diventare agenti del Corpo Forestale, che evidenziano la grande attesa e la voglia di far parte di un grande gruppo di uomini altamente specializzati impegnati nella difesa dell’ambiente.
Il primo concorso riguarda 78 agenti.
Nuove forze in campo, in un settore particolarmente delicato, che saranno impiegate nella difesa dei cittadini e del nostro immenso patrimonio ambientale, dice il Presidente della Regione Christian Solinas.
Nei decenni intercorsi dalla sua istituzione, avvenuta con la Legge regionale n. 26 del 5 novembre del 1985, il Corpo forestale, dice il Presidente Solinas, ha ampliato notevolmente le proprie competenze, inizialmente indirizzate alla vigilanza su caccia, pesca, pascolo. Oggi, abbraccia tutti i problemi ambientali, l’urbanistica, il paesaggio, i beni demaniali e quelli della salute pubblica, investendo, dunque, le competenze di vari assessorati. È una struttura diffusa su tutto il territorio regionale, che opera attraverso 7 servizi territoriali, 82 stazioni forestali, 10 basi navali. Recentemente, il CFVA è passato alle dirette dipendenze della Presidenza.
Soddisfazione viene espressa anche dall’assessora al Personale Valeria Satta.
Da troppi anni, dice l’assessora, il CFVA attendeva nuovi lavoratori per dar corso ad un ricambio generazionale. La Sardegna merita un Corpo Forestale pienamente operativo ed in linea con gli standard che lo contraddistingue.

Unisciti al nostro nuovo canale Telegram – Entra 

s'ave maria villasimius

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.