Cagliari: Bomba Molotov contro il comando dell'Esercito di Via Torino

La Digos indaga sui responsabili del lancio della bomba Molotov

Una bomba Molotov è stata lanciata nella notte a Cagliari contro la sede del Comando militare dell’Esercito in Sardegna, in via Torino. Attorno a mezzanotte un gruppo di persone, che la Digos sta cercando di identificare, ha anche imbrattato con vernice rossa i muri esterni, anneriti dallo scoppio della molotov. Non ci sono stati feriti. Sul posto è intervenuta anche la Scientifica.

Ieri mattina  in via Torino si era tenuta una manifestazione pacifica dei Cobas, assieme a Ubs, Liberu e A Foras contro l’invio di armi in Ucraina e l’uso delle basi militari della Sardegna per esercitazioni. L’accaduto sarà oggetto di un’interrogazione annunciata stamane dal deputato sardo di FdI Salvatore Deidda.

L’episodio, scatenato probabilmente in risposta all’invio di armi in Ucraina e dalle recenti esercitazioni Nato nel territorio sardo, gli agenti della Digos della Questura di Cagliari stanno lavorando per identificare i responsabili.

Gli specialisti della questura hanno acquisito i filmati delle telecamere della zona e quella dell’Esercito che, sicuramente, hanno ripreso tutte le fasi del raid. Un gruppo di persone poco prima delle 22:00 si è avvicinata al portone d’ingresso del Comando e ha prima lanciato la vernice, poi la bottiglia incendiaria contro la parete laterale e acceso i fumogeni.

Unisciti al nostro nuovo canale Telegram – Entra 

autocarrozzeria mura lobina cagliari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.