recupero di ciottoli e sabbia rubati dall'isola rossa in sardegna

Ciotoli e sabbia trafugati dalla spiaggia dell'Isola Rossa, turista finisce nei guai

Continuano i furti di ciottoli, sabbia e conchiglie nelle spiagge dell’isola.

La Guardia di finanza di Olbia ha recuperato e sequestrato nei giorni scorsi, 1,6 kg di ciottoli asportati dalla spiaggia dell’Isola Rossa.

Duranti i normali controlli di routine sui passeggeri in partenza, i finanzieri hanno fermato un 50enne campano, residente in provincia di Lucca.

L’uomo, durante il periodo di vacanza in Sardegna, aveva pensato bene di portare a casa qualche souvenir proibito. Nel bagaglio infatti sono stati trovati un centinaio di ciottoli che l’uomo ha dichiarato di aver raccolto dalla spiaggia dell’Isola Rossa, nella borgata marina di Trinità D’Augultu e Vignola.

Complessivamente, l’attività di polizia ambientale condotta dal Corpo in questo primo scorcio di estate ha permesso di rinvenire oltre 5 chili tra conchiglie, ciottoli e sabbia prelevati dalle spiagge sarde, che verranno riportati nei luoghi dai quali sono stati prelevati illecitamente. 

Grazie per aver letto il nostro articolo, resta sempre aggiornato, non perderti le ultime notizie.

Seguici anche su…

trattoria rossi olbia
BANNER 1.1 N.S.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.