ISS Rischio interferenze magnetiche tra pacemaker e iPhone 12

I magneti all'interno di iPhone 12 attivano interruttore magnetico di pacemaker e defibrillatori

Una notizia allarmante è stata divulgata oggi, 3 febbraio, direttamente dall’Iss

L’Istituto Superiore di Sanità afferma che in alcuni casi, se lo smartphone viene tenuto a meno di 1 centimetro dal cuore, si corre il rischio che il magnete presente nell’iPhone 12 possa attivare l’interruttore magnetico di pacemaker e defibrillatori impiantabili, disattivando così la terapia prevista in caso di aritmia ventricolare. 

Questa importante scoperta è stata dimostrata da uno studio condotto dall’Iss pubblicato anche dalla rivista Pacing and Clinical Electrophysiology.

Una vera e propria interferenza magnetica misurata sui livelli di campo magnetico presenti attorno all’iPhone 12. 

Lo studio ha inoltre sottolineato che, l’attivazione della modalità magnetica è stata osservata solo in alcune specifiche posizioni dell’iPhone rispetto al dispositivo, e che nella maggior parte delle posizioni il fenomeno non si innesca.

I ricercatori raccomandano quindi di tenere una distanza di almeno 15 cm tra lo smartphone e il dispositivo cardiaco.  

POWERED BY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.