coppa italia perugia

Lapadula e Viola mettono in ginocchio il Perugia

Avanti al prossimo turno di Coppa Italia, il Cagliari elimina il Perugia vincendo 3-2 con il più classico dei ribaltoni nei minuti finali.

Subito Altare 

Protagonista nei minuti iniziali, Giorgio Altare, al secondo minuto incorna un cross dalla bandierina e segna il primo gol ufficiale della stagione rossoblù. Altare si conferma un pilastro della squadra rossoblù.

Sorpasso Perugia

Al gol di Altare risponde un ex, Federico Melchiorri, che al minuto 32 infila Radunovic con un diagonale chirurgico.

Al 67′, sorpasso Perugia, Di serio insacca facile bruciano la difesa rossoblù.

Lapadula e “Magic” Viola

La partita non è finita, al 80′ Luvumbo semina il panico nella difesa umbra, steso platealmente guadagna un calcio di rigore, è un occasione d’oro per Lapadula, che non sbaglia e trafigge il portiere avversario con una botta secca e precisa.

Minuto 89, calcio di punizione per il Cagliari, vertice destro, siamo distanti 22 metri dalla porta, è la mattonella di Viola, la parabola è impressionante, il numero 10 la mette sotto il sette e regala la vittoria al Cagliari, esordio con magia e gol decisivo.

Unisciti al nostro nuovo canale Telegram – Entra 

vigilanza tiger sardegna
BANNER 1.1 N.S.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.