Canada addio al passaporto vaccinale e restrizioni covid

In Canada vince il "convoglio per la libertà"

Il “Convoy for freedom2022“, in italiano “Convoglio per la libertà” vince la sua battaglia contro l’obbligo di passaporto vaccinale stabilito dal Governo Federale.

“Finché il Canada non sarà di nuovo una nazione libera” – avevano promesso, e così è stato.

Come riportato dal The Dailywire  e GlobalNews , Jason Kenney, Premier dell’Alberta, Canada, ha annunciato che diverse restrizioni COVID-19, incluso il passaporto vaccinale che richiedeva la prova del vaccino per l’ingresso in varie attività commerciali, cesseranno alle 23:59 ora locale di martedì sera. 

Questo risultato è arrivato dopo le massicce e incessanti proteste dei camionisti (Video qui) che negli ultimi giorni si sono fatte sempre più pesanti, visto l’ultimo blocco della frontiera tra Canada e Stati Uniti.

Autocarrozzeria Pinna Iglesias

Ma è solo il primo passo verso l’eliminazione delle restrizioni, in quanto Kenney avrebbe già dichiarato quanto segue: “E’ arrivato il momento di iniziare a imparare a convivere con il covid La maggior parte delle regole COVID-19 saranno abolite entro la fine di febbraio” – “Non possiamo rimanere per sempre in uno stato di emergenza elevato. Dobbiamo cominciare a guarire

Nel frattempo l’Italia continua a pensarci su, tenendo la massima cautela nell’evoluzione dei prossimi provvedimenti in attesa di ripartire dalla “nuova normalità”, mentre sembra che nel mondo si inizi a non guardare più al “modello italiano” 

Saremo proprio noi gli ultimi a vivere ancora in uno “stato di emergenza” perenne?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.