putin decreti rubli

La Russia vieta l'ingresso ai leader dei Paesi Ue

Oggi 1 Aprile entra in vigore il decreto presidenziale di Putin sulle regole del commercio di gas naturale russo con i Paesi ostili per il pagamento in rubli.

I Paesi occidentali dovranno aprire un conto in rubli presso le banche russe per pagare il gas in rubli.

Lo ha detto lo stesso Putin, sottolineando che il pagamento del gas in rubli è un passo verso la sovranità finanziaria della Russia.

Non sarà necessario aspettare molto tempo per renderci conto se quello di Putin sia solo un bluff, oppure i “rubinetti” del gas saranno chiusi definitivamente, infatti, il presidente russo ha avvertito ” il gas dovrà essere pagato in rubli oppure ci sarà l’interruzione dei contratti e delle forniture”. Sembra non aver prodotto effetti positivi la chiamata di Draghi a Putin, d’altronde il premier italiano, in conferenza stampa, aveva ammesso di non aver capito bene le parole del premier russo in merito al pagamento del gas in rubli.

Daspo ai Premier Ue

Altra novità del Cremlino in risposta alle sanzioni imposte dall’Unione Europea, come si legge in una nota del dicastero retto da Sergej Lavrov, la Russia vieta l’ingresso al Paese ai leader Ue.

Le “Daspo” riguardano “la leadership dell’Unione Europea, inclusi i commissari e i capi delle strutture militari dell’Ue, nonché la maggioranza dei deputanti del parlamento europeo che appoggiano la politica antirussa”. Quindi un divieto di accesso non solo ai capi di Stato e di governo e relativi ministri ma a tutti coloro che hanno avuto un ruolo, politico o mediatico, volto a spingere a favore delle sanzioni. Sempre nella nota si legge, “Nella lista nera, in risposta alle sanzioni sono inclusi anche i funzionari, rappresentanti dei governi e dei parlamenti di alcuni Paesi membri dell’Ue, nonché personaggi pubblici e i rappresentanti dei media, responsabili personalmente della promozione delle sanzioni illegali antirusse, che incitano a sentimenti russofobici, violando i diritti e le libertà della popolazione di lingua russa”.

Unisciti al nostro nuovo canale Telegram – Entra 

autocarrozzeria mura lobina cagliari
BANNER NotizieSarde insieme a te
CLICCA SUL BANNER E CONTATTACI COMPILANDO IL MODULO OPPURE INVIANDO UNA MAIL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *