potanin putin

Era apparso nella "lista Putin" degli Usa di 210 individui strettamente associati allo Zar

L’uomo più ricco di Russia, con 31 miliardi di patrimonio netto, compagno di Hockey del presidente russo, nel gennaio 2018, Potanin è apparso nella “lista Putin” del Tesoro degli Stati Uniti, 210 persone strettamente legate allo Zar.

Incredibilmente il suo nome non compare in alcuna black list: Potanin è un “miracolato“, nessuna sanzione per lui, decisamente più fortunato di Usmanov e gli altri magnati russi. 

Il suo yacht, “Barbara”, si trovava ormeggiato in Liguria, non é stato toccato.

Perché Vladimir Potanin non é considerato un oligarca vicino a Putin ?

Potanin possiede il 36% delle azioni di MMC Norilsk Nickel PJSC, l’oligarca è il maggiore azionista di una società che rappresenta circa il 10% del nichel raffinato e il 40% della produzione mondiale di palladio, fondamentale per la produzione di semiconduttori, già scarsamente disponibili prima della guerra. Sanzionarlo potrebbe infliggere un duro colpo alle catene di approvvigionamento globali che utilizzano chip, un effetto a cascata in tutti i settori. Sarebbe un boomerang dritto in faccia, insomma, ci sono oligarchi e oligarchi, intanto per la Sardegna si prevede una perdita di 80 milioni del turismo russo, le sanzioni continuano a far male a tutti, ma non fermano la guerra.

Unisciti al nostro nuovo canale Telegram – Entra 

autocarrozzeria mura lobina cagliari
BANNER NotizieSarde insieme a te
CLICCA SUL BANNER E CONTATTACI COMPILANDO IL MODULO OPPURE INVIANDO UNA MAIL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.