"Su maccu" Blanco e "sa bregùngia" Ferragni
Condividi con i tuoi amici

"Su maccu" devasta il palco di Sanremo, volano fischi

Su maccu e sa bregùngia i protagonisti della prima di Sanremo 2023

Il Festival di Sanremo 2023, come ogni anno, é partito con i buoni propositi, grandi ospiti e monologhi banali pronti da sfornare e servire al popolo italiano.

Quest’anno però, Blanco ha veramente messo in piedi uno spettacolo che nessuno aveva mai visto sul palco dell’Ariston, follia allo stato puro.

Una violenza senza precedenti, calci ai fiori, pedane sbattute ripetutamente sul palco, il cantante ha letteralmente distrutto tutto, “Non sentivo la mia voce”, si é giustificato il vincitore della passata edizione, la verità, é che “su maccu” si é reso protagonista di una sceneggiata da condannare, lo spettacolo non ha nulla a che vedere con quello che si é visto ieri sera.

Sa bregùngia

Altra figura attesa di questo Festival era Chiara Ferragni, una vera e propria industria del marketing fatta a persona, é questa la vera e unica spiegazione della sua presenza al Festival di Sanremo.

In tanti avrebbero scommesso su un outfit particolare, ma guardando la diretta, in tanti avranno esclamato “Sa bregùngia” vedendo la Ferragni fare il suo ingresso con quel vestito finto nudo, che riproduce in modo fedele le sue parti più intime, perché bisogna specificarlo, non era nuda sotto il vestito.

Ma in molti non capito la grandezza del suo gesto, quel vestito così squallido e volgare é stato solo uno strumento per mandare un messaggio motivazionale a tutte le donne, almeno così dice lei.

La vera domanda é: Per mandare dei messaggi “forti” c’é davvero bisogno di vestirsi in quel modo circense? e ancora, una donna ha veramente bisogno di un esempio come la Ferragni?

Donne come Grazia Deledda o Rita Levi-Montalcini non hanno mai indossato abiti squallidi e patetici come quello visto ieri, le loro “armi” per farsi apprezzare, per essere considerate della grandi donne e per essere un esempio, erano solo due, carattere e parole.

Alla fin dei conti, noi siamo solo dei cavernicoli, aggrappati a figure d’altri tempi, gli esempi per il futuro sono uomini come Blanco e donne come la Ferragni, 

Unisciti al nostro nuovo canale Telegram – Entra

Dynamic auto Quartu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *