sanzioni russia von der leyen

Von der Leyen: "Stiamo vedendo risultati tangibili"

Altro pacchetto di sanzioni nei confronti della Russia, la Von der Leyen si dichiara soddisfatta del lavoro svolto fino a oggi, “stiamo vedendo risultati tangibili”, in realtà non é dato sapere quali siano questi “risultati tangibili”, l’obiettivo da perseguire doveva riguardare esclusivamente la fine del conflitto, ad oggi, l’unico risultato tangibile si è rivelato l’inasprimento del conflitto e una perdita economica per gli stati che hanno inflitto le sanzioni. Di ristori da parte dell’Ue non si vede nemmeno l’ombra.
 

Stop export verso Russia

L’export dall’Ue alla Russia viene bloccato, valore complessivo di «10 miliardi». La presidente della Commissione Ue ha sottolineato che i divieti colpiranno prodotti tecnologici. “Continueremo a degradare la capacità tecnologica e industriale della Russia”, ha aggiunto von der Leyen.

Carbone e porti

Stop all’import di carbone dalla Russia, che vale 4 miliardi di euro l’anno, e divieto di accesso ai porti europei per le navi di Mosca o comunque appartenenti a compagnie russe con alcune eccezioni riguardanti il trasporto di prodotti alimentari, aiuti umanitari ed energia. Anche le compagnie di trasporto su strada russe e bielorusse non potranno accedere in Ue. 

Unisciti al nostro nuovo canale Telegram – Entra 

autocarrozzeria mura lobina cagliari
BANNER NotizieSarde insieme a te
CLICCA SUL BANNER E CONTATTACI COMPILANDO IL MODULO OPPURE INVIANDO UNA MAIL
Un pensiero su “L’Ue infligge altre sanzioni all’Ue, stop export da 10 miliardi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.