siriani ucraini

La metamorfosi in una guerra senza freni

Il ministro della Difesa russo, Sergey Shoigu afferma che c’è un grandissimo numero di volontari pronti a venire in aiuto della Russia, la maggior parte delle richieste arriva dal Medio Oriente: più di 16.000 persone. Presumibilmente, combattenti siriani esperti in guerriglia urbana, pronti a penetrare ulteriormente nelle città ucraine. Questo reclutamento, arriva in risposta alla chiamata alle armi di Zelensky a tutti i combattenti volontari del pianeta. Il rischio di un conflitto senza freni è altissimo, combattenti fantasma provenienti da ogni parte del pianeta, per combattere per chi e per cosa? Per soldi o per ideali? Armi, anche europee, consegnate nella mani di guerrieri senza scrupoli. Quando e se finirà la guerra, cosa succederà?

MD Cagliari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.