Riapertura della SP 41 Bis, al via i lavori di manutenzione straordinaria
Condividi con i tuoi amici

La Provincia interviene d'urgenza sul ponte

Secret Tattoo Olbia

Riapertura della SP 41 Bis, ripristinare rapidamente il ponte che collega Siligo a Banari

Questa mattina sono partiti i lavori di manutenzione straordinaria affidati invia d’urgenza per ripristinare  il prima possibile la percorrenza del ponte che collega Siligo a Banari.

Nemmeno due settimane fa, un nubifragio ha fatto esondare il rio Banzos, che ha causato a sua volta il cedimento parziale del ponte. Per motivi di sicurezza la strada provinciale 41 bis è stata interrotta, tagliando di fatto la principale connessione del paese di Banari con il resto della Sardegna.

In questi giorni, i tecnici della Provincia, in team con un equipe di professionisti esterni, hanno lavorato celermente sull’opera d’arte, per capire se la struttura fosse compromessa definitivamente o se fosse possibile un temporaneo risanamento.

Vista l’urgenza di evitare l’isolamento di un intero paese, la Provincia ha individuato nelle pieghe del proprio bilancio, le risorse necessarie per procedere immediatamente con lo studio.

E’ emersa la fattibilità di operare con un intervento di manutenzione straordinaria, che è già partito in queste ore e che darà modo di restituire a breve la percorribilità della viabilità, con tutte le cautele del caso e le condizioni di sicurezza da rispettare. Per evitare il ripetersi di condizioni di rischio, la Provincia, sempre con fondi propri, ha già proceduto ad affidare la progettazione di una nuova opera d’arte sostitutiva, che sarà adeguata alla normativa del Pai ( Piano di assetto idrogeologico) e che di fatto ,sarà dimensionata alla portata che il fiume in condizioni climatiche avverse potrebbe riversare.

I tecnici impegnati nella progettazione potrebbero già consegnare il lavoro entro il mese di luglio in modo da poter procedere spediti verso la gara. “Da parte della Provincia uno sforzo finanziario importante- ha sottolineato l’amministratore della Provincia Pietro Fois”- che non si è tirata indietro di fronte ad una urgenza come questa.

E’ stato fatto un enorme sforzo  tecnico e un lavoro certosino per recuperare dalle pieghe del bilancio le risorse necessarie. Auspichiamo che l’emergenza possa essere risolta entro poche settimane”.

Unisciti al nostro nuovo canale Telegram – Entra 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *