pescatore disperso

Cabras pescatore disperso, il corpo rinvenuto nello stagno di Mar 'e Pontis

E’ stato trovato questo pomeriggio intorno alle 14, il corpo senza vita di Ferdinando Piga, il pescatore disperso a Cabras la sera di venerdì 18 marzo.

Resta da chiarire la dinamica dell’incidente, da quanto si apprende la causa potrebbe ricondursi a  un danneggiamento del gommone, ritrovato sgonfio insieme ai suoi stivali di gomma e all’attrezzatura da pesca, il 47enne potrebbe aver tentato di raggiungere la riva a nuoto, senza riuscirci purtroppo, a causa delle diverse difficoltà che riservano le acque dello stagno.   

L’uomo 47enne originario di Ghilarza, lascia una compagna e un figlio.

Nonostante le intense attività di ricerca, condotte dai sommozzatori, guardia costiera, vigili del fuoco, polizia e da tanti volontari, anche l’ausilio di moto d’acqua, e un elicottero non c’è stato nulla da fare, l’uomo molto probabilmente aveva perso la vita già nelle ore successive all’incidente.

Unisciti al nostro canale Telegram – Entra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.