Anteprima articolo sito

Luigi Piras, 76 anni, è accusato di omicidio volontario

È stato trasferito nel carcere di Uta ieri notte Luigi Piras, il 76enne fermato dalla Polizia quale presunto autore dell’omicidio di Antonio Pisu, l’impresario edile di 79 anni ucciso con quattro colpi di pistola ieri mattina in una palazzina di via Agricola a Monserrato.

Ieri sera non avrebbe detto nulla agli investigatori della Squadra mobile sui motivi che lo hanno spinto ad uccidere l’impresario, che abitava con lui nella palazzina e che gli aveva affittato l’appartamento al secondo piano. All’origine dell’omicidio, secondo quanto raccontano anche i vicini, ci sarebbero gli affitti non pagati da anni e la procedura di sfratto che sarebbe diventato esecutivo a febbraio.

POWERED BY
Un pensiero su “Monserrato: Omicidio Pisu, il presunto assassino trasferito al carcere di Uta”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *