Ghilarza 78enne ucciso di botte in casa sua

Casa a soqquadro, ipotesi di rapina

Il fatto che ha turbato tutta la comunità è avvenuto ieri.

Il 78enne Tonino Porcu, è stato trovato morto nella sua abitazione di Ghilarza, a Oristano.

A fare la macabra scoperta nella tarda serata di ieri, sono stati il nipote dell’anziano insieme alla signora che lo aiutava con le pulizie domestiche.

Allertati dal fatto che la donna non era riuscita a mettersi in contatto con lui durante la giornata, si sono recati sul posto insieme al nipote, dove hanno trovato il 78enne a terra, ricoperto di sangue e con il volto tumefatto.

La casa trovata completamente a soqquadro, fa avanzare la prima ipotesi di una rapina finita male.

Sul posto sono intervenute tempestivamente le forze dell’ordine e gli specialisti del Ris, e successivamente anche il medico legale.

Le indagini sono tutt’ora aperte, e i dettagli della vicenda ancora da definire, ma gli inquirenti non escludono nessuna pista.

Ora si attendono i risultati dell’autopsia che stabiliranno le cause della morte.

Secondo quanto si apprende, l’uomo era già stato vittima in passato di atti intimidatori. Qualche anno fa infatti, la sua abitazione, nella quale abitava all’epoca, era stata data alle fiamme.

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO
 
 
 
infissi ciccu marrubbiu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.