A Olbia la nave Roberto Aringhieri

La CP421 "Roberto Aringhieri" approda a Olbia

Approderà domani pomeriggio 23 febbraio al molo Brin del porto di Olbia, la nave della Guardia Costiera, CP421 “Roberto Aringhieri” dove resterà ormeggiata fino a venerdì 4 marzo.

La Aringhieri è una delle navi del comparto SAR (Search and Rescue) più grandi al mondo, e fa parte della classe Angeli del Mare o classe 420, una classe di navi del Corpo delle capitanerie di porto – Guardia costiera, adibite a compiti di ricerca e soccorso in mare.

Fino al 4 marzo si potrà avere l’onore e il piacere di fare delle visite guidate a bordo dell’imbarcazione, nel corso delle quali il comandante Arturo Incerti illustrerà le varie attività svolte dall’equipaggio.

la CP421 è stata così denominata in memoria dell’Ufficiale pilota Roberto Aringhieri morto il 30 Ottobre 1995, mentre era impegnato in una missione di pace nei confronti dei Paesi della ex-Jugoslavia.

La nave Aringhieri è un’eccellenza della cantieristica italiana, che insieme alla sua gemella, la Nave De Grazia CP420, è la più lunga imbarcazione “autoraddrizzante” e inaffondabile mai costruita in Italia, con i suoi 34 metri di lunghezza è un concentrato di tecnologia, dotata di un sistema avanzato di comando e controllo in grado di assicurare maggiore autonomia, e una migliore logistica non solo per l’equipaggio, ma anche per il ricovero di eventuali naufraghi presenti a bordo.

 

love travel agenzia viaggi olbia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.