Anteprima articolo sito 8

L'animale ferito gravemente da una fucilata, non potrà volare mai più

Pochi giorni fa 5 cacciatori sono stati multati dopo aver fatto strage di colombacci, incastrati da un video che loro stessi hanno diffuso sui social, e proprio nel fine settimana appena trascorso, la caccia miete un’altra vittima.

Il ritrovamento risale a lunedì 29 Ottobre, proprio il giorno successivo alla domenica di caccia al colombaccio, partita quest’anno il 3 Ottobre.

Il giovane esemplare è stato trovato dal personale Forestas, gravemente ferito da una fucilata.

Immediatamente recuperato e trasportato nel Centro di Allevamento e Recupero Fauna Selvatica di Forestas a Sassari, dove è stato poi ricoverato.

Gli accertamenti radiografici eseguiti sull’animale, purtroppo non hanno lasciato molte speranze di recupero.

E’ emerso infatti che i pallini hanno gravemente compromesso le articolazioni dell’ala destra, di conseguenza quindi, nonostante le cure che rimetteranno in salute il volatile, questo giovane esemplare maschio non tornerà mai più a volare.

L’Astore Sardo è specie rara classificata in pericolo, e la perdita anche di un solo esemplare può compromettere a mandare in fumo tutto il lavoro svolto per il suo recupero.

POWERED BY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.