Maltempo nuoro
Condividi con i tuoi amici

Restano dissestate tante strade di campagna e rimangono ancora isolati due pastori

Maltempo Nuoro, livello delle precipitazioni fino a 295 millimetri 

Nel Nuorese, in particolare modo a Dorgali, si procede alla conta dei danni dopo due giorni di pioggia senza tregua che ha fatto salire il livello delle precipitazioni a 295 millimetri di acqua caduta nel territorio comunale: il dato rilevato dal Coc è il più alto dell’Isola.

Dopo questo fine settimana restano dissestate tante strade di campagna e rimangono ancora isolati due pastori: per raggiungerli stamattina la Condiretti di Nuoro ha chiesto l’intervento del prefetto Giancarlo Dionisi.

“Finché non scende il livello dell acqua nel rio Sa Oche, io e un pastore di Oliena non possiamo rientrare in paese – ha detto all’ANSA l’allevatore di Dorgali Francesco Carta – Ci vorranno ancora quattro o cinque giorni prima che il livello dell’acqua scenda e che ci consenta di attraversare la strada, ma nel frattempo siamo senza mangime.

La Coldiretti ha chiesto l’attivazione di un elicottero in Prefettura: chiediamo celerità perché le nostre pecore hanno bisogno di mangime subito”.

In paese, intanto, è tornata l’acqua potabile: ieri era i dorgalesi erano rimasti senza a causa dell’allagamento delle pompe di sollevamento della sorgente di Su Gologone, ma stamattina l’intervento dei tecnici di Abbanoa ha avuto l’effetto di ripristinare la distribuzione idrica .

Restano ancora chiuse la strada provinciale che da Cala Gonone porta a Cala Fuili mare a causa di alcune frane e la provinciale 46, tra Oliena e Dorgali, all’altezza del ponte di Oloé, il viadotto crollato durante l’alluvione del ciclone Cleopatra nel 2013, nella quale perse la vita il poliziotto di Nuoro, Luca Tanzi, e ora ricostruito.

Le intense piogge associate alle mareggiate hanno cancellato le spiagge di Cala Luna e Cala Sisine, nel golfo di Orosei, mentre l’apertura della foce del Cedrino verso il mare – decisa dal Consorzio di Bonifica su sollecitazione dei sindaci – ha messo in salvo la piana di Galtellì, Irgoli, Onifai e Orosei.

Allagamenti e qualche frana anche in Ogliastra e a Nuoro, dove un muro è crollato su due auto.

Unisciti al nostro nuovo canale Telegram – Entra 

cimentart sardegna nuoro

https://www.notiziesarde.it/sa-berritta-copricapo-sardegna-storia/

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici.
Per non perderti le prossime novità attiva la campanella delle notificheseguici sui nostri canali social.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *