Anteprima droga iglesias

Gli "affari" gestiti da due fratelli

La loro abitazione era diventata una bottega della droga, dove spacciavano regolarmente sostanze stupefacenti, nel magazzino, utilizzato come deposito, sono stati recuperati quasi 10 chili di sostanze diverse.

Due fratelli di 50 e 52 anni, originari e residenti nel comune di Iglesias, Vittorio e Marcello Compagnone, sono stati arrestati dagli agenti della Sezione Anticrimine e della Squadra Volante del Commissariato di Iglesias per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

I due, già noti alle forze dell’Ordine, avevano nascosto i sacchetti con la droga all’interno di locali adibiti a magazzino che sono stati ispezionati dall’unità cinofila della Guardia di Finanza che con l’intervento del cane ha recuperare 9,2 Kg di marjiuana, circa 130 gr. di eroina e 3 grammi di cocaina, 1.865 euro suddivisa in banconote di piccolo taglio, tre bilancini di precisione e materiale vario utile al confezionamento.
    Al termine degli accertamenti i due fratelli sono stati condotti nella casa circondariale di Uta a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

POWERED BY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.