letta aumenti

Letta alla ricerca del capro espiatorio

Enrico Letta, con un tweet, esegue un’analisi “lucida” sull’aumento dei prezzi e delle bollette, rincari già nei radar economici da novembre 2021, per il segretario del PD il responsabile “è Putin e la sua guerra”, poco importa se la guerra sia iniziata a febbraio 2022.

Ma non finisce qui, Letta, accusa la destra di fare propaganda su possibili aumenti di tasse e la possibilità di introdurre patrimoniali, malgrado le dichiarazioni di diversi esponenti politici e la proposta di una patrimoniale dell’1% sui conti correnti degli italiani possiamo “stare sereni”, nessun aumento delle tasse in vista, garantisce Letta.

Lo stesso segretario che trova amici di Putin in tutto il palcoscenico politico non ricorda nemmeno gli accordi stipulati nel 2013 dal “Governo Letta” e il tanto odiato Putin, il cuore dei colloqui tra i due a Trieste fu il dossier sull’energia. Esatto, la stessa energia che oggi rende l’Italia dipendente dalla Russia.

Unisciti al nostro nuovo canale Telegram – Entra 

vigilanza tiger
BANNER NotizieSarde insieme a te
CLICCA SUL BANNER E CONTATTACI COMPILANDO IL MODULO OPPURE INVIANDO UNA MAIL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *