matrimonio julian assange e stella moris

Julian Assange - Le nozze nella prigione londinese

Si sono sposati oggi Julian Assange e Stella Moris, nel carcere di massima sicurezza Belmarsh, a Londra.

Julian e Stella si sono conosciuti nel 2011, e la loro relazione è iniziata nel 2015. La coppia, che ha già due figli insieme, Max 2 anni e Gabriel 4 anni, è stata sposata da un cancelliere all’interno della prigione poco dopo mezzogiorno.

La cerimonia si è svolta durante l’ora prevista per le visite, nella prigione dove è attualmente detenuto Julian Assange oggi 50enne, fondatore di WikiLeaks, Assange, che rischia l’estradizione negli Stati Uniti con l’accusa di spionaggio.

prigione di Belmarsh dove è detenuto julian assange
La prigione di Belmarsh

Alle nozze hanno partecipato 8 persone, tra cui la madre di Moris e il padre di Assange, John Shipton, e il fratello, Gabriel Shipton, due testimoni e due guardie.

Sebbene la cerimonia sia stata molto ristretta, a causa anche del fatto che le autorità non hanno concesso la presenza dei giornalisti al matrimonio, i sostenitori di Julian Assange si sono impegnati per rendere la giornata memorabile per gli sposi, facendo sentire tutta la loro vicinanza e il loro sostegno.

Stella Moris ha commentato così la decisione delle autorità di escludere i giornalisti dalla cerimonia: “Il permesso è stato rifiutato perché si vuole evitare che la gente veda il volto umano di Julian Assange

Stella dopo il matrimonio, appena uscita dalla prigione di Belmarsh, ha tenuto un discorso emozionante davanti alla folla che la attendeva all’esterno, dichiarando: “Sono molto felice ma anche molto triste, vorrei che fosse qui – Quello che stiamo attraversando è disumano” ha aggiunto.

È la persona più straordinaria del mondo e dovrebbe essere libero – Ma sono sicura che il nostro amore ci condurrà fuori da questa triste situazione“.

A sostenerla, l’entusiasmo e la felicità dei sostenitori, in tanti hanno espresso un pensiero per loro.

Val, 75 anni, che ha portato avanti una campagna per la libertà di Julian negli ultimi 12 anni, ha detto: “E’ orrendo che la coppia sia stata costretta a sposarsi all’interno di una prigione – Sono una coppia così adorabile ed è terribile che si debbano sposare a Belmarsh”. “È orrendo che Stella esca da quella prigione da sola, siamo qui per mostrarle quanto è amata.”

Gloria Wildman, 78 anni, che portava tre cartelli che chiedevano il rilascio di Assange, ha dedicato parole affettuose all’attivista australiano chiamandolo suo “figlio” e dicendo: “Io stessa sono una madre e vedo Julian come un figlio – È agrodolce vederli sposarsi in una prigione ma non si può rinchiudere l’amore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.