Venezia e Cagliari, quella trasferta che rievoca brutti ricordi
Condividi con i tuoi amici

A Venezia, quel maledetto 0-0 che condannò il Cagliari

Venezia – Cagliari

Era il 22 maggio 2022, quando i rossoblù non andarono oltre il pareggio a reti bianche  in casa del Venezia, risultato che condannò i sardi alla retrocessione in serie B.

Da quella trasferta é cambiato tanto, allenatore, staff, giocatori e soprattutto categoria.

Si spera soprattutto di vedere un Cagliari diverso, guerriero, più caparbio e determinato, perché quello visto nel 2022, era decisamente inguardabile.

Dopo la vittoria sfumata a Bari, causa un rigore al 95° provocato dallo scempio finale causato da Makoumbou, si presenta una nuova occasione per sfatare il tabù trasferta, che lontano dalla Unipol domus non vincono da settembre.

Gli uomini di Ranieri ci riproveranno a Venezia, laddove lo scorso anno salutarono la Serie A.

Il Penzo è quindi da esorcizzare, ma i rossoblu si presenteranno in veneto senza lo squalificato Lapadula, espulso in quel di Bari per doppia ammonizione. Un’assenza pesante, vista la grande condizione del nazionale peruviano.

I lagunari hanno sfiorato il colpaccio nella trasferta di Pisa, e se non fosse stato per il rigore concesso ai toscani, che tanto ha fatto infuriare mister Vanoli, avrebbero potuto incassare il secondo successo esterno consecutivo, ma così non è stato.
La lenta risalita nei neroarancioverdi continuare a i quattro risultati utili di fila testimoniano come forse la lunga crisi che ha caratterizzato la prima parte di campionato dei lagunari sia quasi alle spalle.
Per garantirsi una salvezza tranquilla occorre però ancora un bello sforzo. La zona playout è infatti sempre là, a pari punti con il Como.

Le scelte di Ranieri

Probabili formazioni

Infermeria rossoblù affollata, ancora indisponibili i giocatori chiave Nandez e Pavoletti, a cui va aggiunto lo squalificato Lapadula, Ranieri sceglie il  3-4-1-2 per la sua formazione, con Mancosu trequartista.

Radunovic in porta, difesa con Dossena, diventato un pilastro assoluto, Obert e Altare. 

A centrocampo, rientra Azzi titolare sulla sinistra e Zappa sulla corsia di destra.

Al centro, Rog a dirigere le operazioni e Makoumbou a fare da scudiero, pronto a riscattarsi dopo il disastro mei minuti finali contro il Bari. 

In avanti, Ranieri dovrà fare i conti con diverse assenze fra cui quella di Lapadula per squalifica.

Al posto dell’italo-peruviano spazio al tandem LuvumboPrelec supportato da Mancosu.

Curiosità

I sardi continuano a mancare l’appuntamento con i 3 punti fuori casa, che mancano da settembre (a Benevento).

Venezia – Cagliari dove vederla

25 Febbraio 2023, ore 14:00

Stadio: Pierluigi Penzo

Diretta tv: Dazn – Now – Helbiz Live – Sky

Arbitro: Zufferli

Unisciti al nostro nuovo canale Telegram – Entra 

USAI NIEDDA Sassari banner 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *