olbia 65enne aggredito da giovane nigeriano

Brutale aggressione in pieno centro

Il motivo della violenta aggressione subita da un 64enne, sarebbe un banale rimprovero. 

E’ accaduto qualche giorno fa,  in via Roma nel pieno centro di Olbia.

In base alla ricostruzione dei fatti, un 24enne nigeriano che percorreva la strada in sella ad una bicicletta , ad un certo punto salendo sul marciapiede, ha urtato una donna, da qui il rimprovero del 64enne che stava passeggiando, e assistendo alla scena ha rimproverato il giovane, invitandolo a fare più attenzione. 

Il 24enne è tornato indietro e ha sferrato un violento pugno in pieno volto all’uomo, che è rovinosamente caduto a terra e, mentre tentava di rialzarsi, ha continuato a colpirlo in faccia fino a spaccargli gli incisivi, e causandogli delle gravissime lesioni al volto guaribili in 45 giorni.

A dare l’allarme, un testimone che subito ha chiamato il 112.

Sul posto sono intervenute due pattuglie dei carabinieri, che hanno intercettato il giovane nelle vicinanze pochi istanti dopo.

SPIRITS BOUTIQUE COCKTAIL BAR OLBIA

Alla vista dei militari, il giovane nigeriano ha reagito con violenza, iniziando a sferrare pugni e calci, e infine minacciando i militari con un coltello.

Gli agenti, utilizzando dello spray urticante al peperoncino, sono riusciti con molte difficoltà a disarmarlo, ma il 24enne anche durante il trasferimento in caserma, ha continuato nella sua azione violenta, danneggiando con calci la vettura dei carabinieri.

Arrestato con accuse di lesioni personali gravissime, danneggiamento, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, l’autorità giudiziaria ne ha disposto l’accompagnamento presso la casa circondariale di Sassari-Bancali, in attesa della convalida.

La vittima, è stata in seguito trasferita a Sassari e dovrà essere sottoposta a un intervento di riduzione chirurgica maxillo facciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.